1

Da Seriate a Bergamo in bici, nuova opera del Comune per il 2017

stefano zenoni assessore bergamo
Stefano Zenoni, assessore alla Mobilità

Dal 2017 sarà possibile pedalare in sicurezza da Seriate fino al centro di Bergamo, passando per la Fiera di Via Lunga. La Giunta del Comune di Bergamo ha presentato il progetto per una nuova pista ciclabile che collegherà la Fiera Nuova con il polo scolastico di via Europa, passando dal quartiere Boccaleone e attraversando i campi non lontani dal viadotto della circonvallazione. Il percorso collegherà dunque la ciclabile di Seriate – che al momento si interrompe proprio nei pressi della fiera di Bergamo – con il centro cittadino. La pista, dalla lunghezza di circa 2,5 km, verrà realizzata durante il 2017 ampliando o allargando alcuni marciapiedi esistenti per renderli ciclo-pedonali, costruendo ex-novo diversi tratti, ricongiungendo infine tratti esistenti, ma attualmente scollegati tra loro. L’opera costerà 500mila euro e verrà finanziata interamente con i fondi provenienti dal Bando del Governo per progetti a favore delle periferie, grazie al quale la città di Bergamo si è aggiudicata 18 milioni di euro.
La nuova ciclabile che collega il polo fieristico al centro, riallacciandosi a Seriate, non è l’unica opera prevista dall’amministrazione per una mobilità sostenibile. Il Comune prevede sempre per il 2017 la realizzazione di un tratto ciclabile che colleghi la stazione di Bergamo con il Sentierone, passando da via Galliccioli e via Taramelli. I nuovi tratti ciclabili consentiranno quindi di collegare Seriate al centro cittadino e da qui, attraverso le piste ciclabili esistenti, sarà possibile pedalare in sicurezza in direzione Longuelo e Redona in direzione Val Seriana, lungo la tram&bike che costeggia il sedime del Tram delle Valli. Continua così l’impegno dell’Amministrazione per ampliare l’estensione di percorsi ciclabili. «L’intenzione dell’Amministrazione è quella di dare piena attuazione alle previsioni del biciplan, il documento di indirizzo sulla ciclabilità cittadina approvato lo scorso anno: questo nuovo percorso mira a collegare tratti esistenti e a potenziare la ciclabilità della nostra città, migliorando la connessione con le periferie e i comuni limitrofi», ha affermato l’Assessore alla mobilità Stefano Zenoni.