Confindustria Bergamo, anche Squinzi all’assemblea

Sant'Agostino
Sant’Agostino

Il tema dell’ “open innovation” sarà al centro dell’Assemblea Generale di Confindustria Bergamo, aperta a tutti, in programma lunedì 5 ottobre, a partire dalle 15, nella nuova Aula Magna dell’Università di Bergamo nell’ ex Chiesa di Sant’Agostino. Anche quest’anno l’assemblea viene organizzata sul territorio per sottolineare l’attenzione alla concretezza e alla capacità di fare, valori che da sempre identificano e qualificano il sistema produttivo bergamasco. In passato le assemblee si sono tenute in un hangar dell’aeroporto “Il Caravaggio” di Orio, a Casa Dalmine in Tenaris Dalmine, al Palazzetto dello Sport di Treviglio e lo scorso anno in un nuovo capannone dell’azienda Persico a Nembro, segnale forte della centralità delle imprese manifatturiere bergamasche nello sviluppo, nella crescita e nella competitività del nostro territorio. Quanto ai lavori, si partirà con la relazione del presidente di Confindustria Bergamo Ercole Galizzi, cui seguiranno gli interventi di: Tullio Tolio, direttore CNR – Istituto di Tecnologie Industriali e automazione (ITIA); di Andrea Cuomo, vicepresidente STMicroelectronics International BV e presidente 3Sun; di Stefano Firpo, direttore generale del MISE per la politica Industriale, la competitività e le Pmi. Intorno alle 17, Galizzi, commentando i contributi precedenti, converserà con Maurizio Gattiglio, chairman Prima Electro North America e chairman EFFRA; Stefano Paleari, Università di Bergamo e Past-President C.R.U.I. e con il presidente nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi, che concluderà l’Assemblea.

Copyrights 2006-2022 – Iniziative Ascom S.p.A. – P.iva e C.F. 01430360162