Restauratore di Beni Culturali, le “dritte” per la domanda di qualifica

restauro - arteGiovedì 17 settembre, alle ore 17, presso l’Italian Makers Village (il Fuori Expo di Confartigianato), di via Tortona 32 a Milano, si terrà il convegno promosso da Confartigianato Lombardia per presentare il nuovo bando pubblico per l’acquisizione della qualifica di Restauratore di Beni Culturali, con il quale termina l’iter per la costituzione del nuovo Albo Restauratori.

I criteri per accedervi, però, non sono semplici e immediati. Per questo motivo Confartigianato Lombardia ha voluto promuovere questo convegno, con l’obiettivo di presentare le linee generali che regolano il bando affrontando anche i quesiti più particolari.

Interverranno il presidente di Confartigianato Lombardia Eugenio Massetti; il presidente di Confartigianato Restauro Vincenzo Basiglio; il responsabile Confartigianato Restauro Patrizia Curiale, la quale ha seguito nell’ambito confederale l’iter legislativo e i rapporti con il Ministero dei Beni Culturali e il soprintendente delle province di Milano, Bergamo, Como, Lecco, Lodi, Monza, Pavia, Sondrio e Varese Filippo Maria Gambari.

Insieme a loro si farà anche il punto della situazione sull’importanza del restauro a tutela e salvaguardia del patrimonio storico del nostro Paese.

Per informazioni e adesioni si può contattare l’ufficio Aree di Mestiere di Confartigianato Bergamo (Alfredo Perico – tel. 035.274.292 – alfredo.perico@artigianibg.com).

Copyrights 2006-2022 – Iniziative Ascom S.p.A. – P.iva e C.F. 01430360162