Moltrasio favorevole al tetto del 5% al diritto voto

Moltrasio favorevole al tetto del 5% al diritto voto

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

Il presidente del Cds di Ubi Banca, Andrea Moltrasio, si dice favorevole all’introduzione di un tetto permanente al diritto di voto al 5%, dopo la trasformazione in Spa. “Personalmente sono favorevole a un tetto del 5% permanente”, ha detto Moltrasio, a margine dell’incontro con i soci in vista dell’assemblea del 10 ottobre, ricordando che in Italia “c’è l’esperienza di Unicredit”. “Al momento l’obiettivo è arrivare alla Spa nel modo più lineare e minimalista possibile, applicando la legge”, ha aggiunto. “Quando ci sarà il nuovo corpo sociale tutte queste decisioni di statuto potranno essere prese”. Per il presidente del Cdg Franco Polotti “non sarebbe uno scandalo; un passo alla volta”. L’ad Victor Massiah si è invece limitato a ricordare che “nella vecchia Banca Lombarda c’era un tetto permanente al 5%”. La legge sprevede la possibilità per le banche di inserire un tetto provvisorio del 5% per due anni.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa