In anteprima a Bergamo il film che smaschera l’austerity

In anteprima a Bergamo il film che smaschera l’austerity

Sarà a Bergamo l’anteprima nazionale del film documentario “Primavera Economica”, il primo film sulla scuola economica post-keynesiana della Modern Money Theory diventata un punto di riferimento nel mondo per chi propone un’alternativa alle politiche di austerità.

L’appuntamento è sabato 28 marzo alle ore 16 all’auditorium di piazza della Libertà. Il film è la testimonianza di un lavoro partito proprio da Bergamo e proseguito in diverse città: nel marzo 2014 Warren Mosler è stato invitato – in qualità di visiting professor – dall’Università di Bergamo. In quell’occasione l’economista statunitense si è confrontato con il mondo accademico, il mondo del lavoro e dell’associazionismo per spiegare che le politiche di austerità si fondono su superstizioni economiche che di fatto stanno distruggendo la ricchezza e il lavoro.

Primavera Economica dà voce e spazio ai protagonisti di quel progetto: gli economisti eterodossi italiani, le associazioni di categoria, le banche di credito cooperativo operanti in Lombardia.

Il film è realizzato da ReteMMT e PolarTv