Expo, dieci regole per una Bergamo a tripla “A”: Aperta, Attrattiva, Accogliente

Expo, dieci regole per una Bergamo a tripla “A”: Aperta, Attrattiva, Accogliente

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa
tavolo expo
Oscar Fusini, Luigi Trigona, Stefania Pendezza

Padiglione ItaliaAperta, Attrattiva e Accogliente. E’ questa la “Tripla A” a cui Bergamo aspira attraverso il Progetto Expo Friends, nato dall’accordo esclusivo tra Confcommercio Imprese per l’Italia e la società Expo 2015. L’iniziativa, sottoscritta anche da Ascom Bergamo, vede protagonisti le attività commerciali e i pubblici esercizi pronti a “vestire” Bergamo per l’evento e ad accogliere cittadini e visitatori durante i sei mesi dell’Esposizione Universale. I negozi “amici di Expo” diventeranno supporter dell’Esposizione Universale e saranno riconoscibili grazie ad una vetrofania, “Expo Friends”. Per aderire al circuito è necessario sottoscrivere un Decalogo, esporre la vetrofania, formare il personale sui principali aspetti della manifestazione e fornire informazioni ai propri clienti. «Vogliamo una città più aperta, attrattiva ed accogliente – ha auspicato Luigi Trigona, direttore Ascom e presidente di Turismo Bergamo-. Bisogna superare la chiusura che contraddistingue spesso i bergamaschi e migliorare l’accoglienza. I punti vendita diventano gli amici di Expo, ma soprattutto dei punti di informazione e accoglienza per i visitatori, dall’approccio multilingue e multiculturale. Per questo è stato stilato un vademecum con attenzioni da riservare agli ospiti a seconda della cultura di provenienza. I commercianti Expo Friends oltre a sapere come accogliere al meglio turisti e visitatori avranno una maggior cura nell’allestimento delle vetrine e disponibilità per aperture straordinarie».  Il pacchetto contiene anche il Country Friendly Welcome & Accomodation, un vademecum sulla corretta accoglienza di ospiti cinesi, arabi e indiani. A maggio un seminario – che sarà anche disponibile on line- completerà la formazione sull’accoglienza. «L’accordo prevede, oltre all’esposizione della vetrofania e alla sottoscrizione delle regole per accogliere al meglio i visitatori, la disponibilità a tenere aperto ad agosto, invito che già la maggior parte degli esercizi coglie ogni anno nella nostra città e ad accompagnare le aperture straordinarie in concomitanza con eventi particolari- ha aggiunto il vicedirettore Ascom Oscar Fusini-. In avvicinamento ad Expo abbiamo in programma lunedì 27 un incontro con albergatori, nel corso del quale verranno illustrati i collegamenti per Expo da Bergamo con Trenord». Expo rappresenta un’occasione per lo sviluppo del territorio e delle imprese che va ben oltre il periodo dell’Esposizione: «L’ottica in cui Ascom si muove è quella di mietere semi durante Expo per poi  raccogliere segni di cambiamento, permettendo alle imprese del terziario di contribuire a far diventare Bergamo una meta non solo interessante dal punto di vista culturale e artistico, ma anche del punto di vista dell’accoglienza proponendo quello “stile italiano” a cui il mondo si ispira» ha continuato Oscar Fusini

Le dieci regole da sottoscrivere sono:
  1. disponibilità all’apertura nel periodo estivo, in particolare durante il mese di agosto;
  2. aperture straordinarie in occasione di eventi nell’area coinvolta;
  3. conoscenza, quanto meno di base, della lingua inglese per accogliere al meglio il visitatore straniero;
  4. cultura del sorriso e dell’accoglienza;
  5. la messa a disposizione di materiali informativi e indicazioni su Expo Milano 2015;
  6. la conoscenza delle attrazioni turistico/culturali della città;
  7. la disponibilità all’ascolto e alla comprensione delle necessità del cliente;
  8. consulenza a favore del cliente nella scelta;
  9. totale transparency: informazione chiara ai clienti stranieri sui prezzi;
  10. diritto per gli operatori commerciali aderenti di esporre nelle proprie vetrine e all’interno degli spazi commerciali il materiale informativo che sarà predisposto da Expo Milano 2015.

Le altre iniziative

Ad Expo Friends si affiancano altri progetti come Expo Gelato 2015, promosso da Camera di Commercio e gestito dal Comitato Gelatieri di Ascom, e la riconferma anche per il 2015 dello Sportello Expo, che rientra nel progetto “Prepariamoci all’Expo”, voluto da Camera di Commercio e Bergamo Sviluppo.  Attraverso lo Sportello Expo, l’Associazione sta predisponendo una serie di servizi per ottimizzare la presenza delle aziende associate negli uffici della Camera di Commercio nel padiglione Italia, secondo il calendario predisposto dall’ente camerale (ad Ascom toccheranno 12 giornate), l’organizzazione e l’accompagnamento di missioni aziendali, e lo sviluppo di rapporti di internazionalizzazione in chiave b2b tra gli imprenditori bergamaschi e le aziende espositrici di Expo. « Sono molte le imprese che finora si sono rivolte allo sportello- questo il primo bilancio della responsabile del servizio in Ascom Stefania Pendezza-. Il lascito culturale della manifestazione, oltre ad una visione più internazionale, è  la capacita’ di fare rete tra imprese. In questa prima fase le maggiori richieste ricevute erano su come accedere e visitare Expo. Nella seconda fase di consulenza programmeremo eventi business to business ed allargheremo gli orizzonti d’impresa attraverso il confronto internazionale, anche grazie alla piattaforma Expo che rappresenta un’occasione di incontro oltre che un patrimonio di relazioni».

La scheda di adesione al progetto, totalmente gratuito, e tutto il materiale è scaricabile dal sito di www.ascombg.it. La prima pubblicazione dei dati  sui siti e sui canali e strumenti multimediali avverrà dal 30 aprile. Per richiedere una consulenza su Expo: expo2015@ascombg.it

 

 

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa