Ubi sbarca in Marocco. Aperto l’ufficio di rappresentanza a Casablanca

Ubi sbarca in Marocco. Aperto l’ufficio di rappresentanza a Casablanca

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

uubii877.jpgIl Gruppo UBI Banca ha ottenuto un’autorizzazione dalla Banca Centrale del Marocco e lo status di CFC rilasciato dalla CFC Commission che permettono di aprire l’Ufficio di Rappresentanza a Casablanca all’interno del Casablanca Finance City (CFC). Quest’ultima è la piattaforma creata dalle autorità marocchine nel 2010 con l’intento di promuovere il ruolo di Casablanca come centro finanziario della regione, in grado di attrarre aziende africane e internazionali che scelgono la città come base per lo sviluppo della propria attività nell’Africa settentrionale, occidentale e centrale. Il responsabile della struttura sarà Abdelkrim Sbihi, 43 anni che proviene dall’incarico di CFO di un importante Gruppo attivo nel settore del retail commerciale in Marocco. Abdelkrim Sbihi in precedenza ha maturato numerose esperienze in Marocco, Europa e Stati Uniti e ha lavorato presso Credit Agricole Morocco e presso Attijariwafa Bank ricoprendo vari incarichi tra cui quelli di Direttore della Sala Cambi, Corporate Trader e Correspondent Banking Officer. L’iniziativa rientra nella più ampia strategia di UBI volta a potenziare i servizi necessari a sostenere l’espansione produttiva e commerciale delle imprese italiane all’estero. “La presenza nelle aree economicamente più attive del Paese ci ha permesso di osservare il riflesso che la domanda estera ha sulle possibilità di sviluppo delle imprese italiane in questi anni – sostiene Sergio Passoni, responsabile dell’attività internazionale del gruppo UBI. – Un fenomeno che ha imposto alla banca di dotarsi di professionisti, strutture e capacità di servizio adeguate a sostenere le aziende più dinamiche nei propri progetti di internazionalizzazione”.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa