Treviglio, due incontri dedicati a Lea Garofalo

Treviglio, due incontri dedicati a Lea Garofalo

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

La-scelta-di-LeaIn occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, il Centro Antiviolenza Sportello Donna della cooperativa Sirio di Treviglio e il Presidio di Libera della Bassa Pianura Bergamasca – “Testimoni di Giustizia” si presentano sul territorio con un evento dedicato a Lea Garofalo, la testimone di giustizia uccisa dai suoi familiari per aver osato trasgredire e ribellarsi ai codici delle ‘ndrine.

L’appuntamento è martedì 24 novembre – anniversario della morte della donna, avvenuta nel 2009 – alle ore 20.45 nell’auditorium del Centro civico di Treviglio, in Largo Marinai d’Italia, per la presentazione del libro “La scelta di Lea Garofalo. La ribellione di una donna della n’drangheta”. L’autrice, Maika De Maria, cronista che, per Narcomafie, il giornale dell’Associazione fondata da Don Luigi Ciotti, ha seguito i processi di primo e secondo grado per l’omicidio, ricorderà la figura di Lea Garofalo, il suo coraggio di scegliere di stare dalla parte della legalità e della giustizia discutendone con la giornalista Daniela Invernizzi.

Il giorno successivo, mercoledì 25 novembre, Marika De Maria parlerà di Lea Garfoalo agli studenti delle scuole superiori in un incontro dalle 9 alle 11 al Teatro TNT di Treviglio.

L’iniziativa è realizzata con il Patrocinio del Comune di Treviglio e della Provincia di Bergamo (settore Istruzione Formazione Lavoro e Politiche sociali), la collaborazione della Rete S:O.S., la Commissione Pari Opportunità di Treviglio, il Consiglio delle Donne del Comune di Treviglio, Contatto – Rete contro il maltrattamento alle donne – Territorio Cremasco.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa