A Torre Boldone sbarca il “villaggio artigiano”

A Torre Boldone sbarca il “villaggio artigiano”

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

sede-associazione-artigiani-ritIl Movimento Giovani Imprenditori di Confartigianato Bergamo sarà tra i protagonisti, domenica 6 novembre, della Festa Patronale di San Martino a Torre Boldone. Per tutta la giornata, nel piazzale del mercato, il gruppo presieduto da Diego Armellini allestirà un «villaggio artigiano» dove i bambini saranno coinvolti in una serie di laboratori manuali ispirati alle differenti professioni artigiane. Guidati dalle mani esperte dei giovani artigiani volontari, i piccoli potranno così divertirsi cimentandosi in numerose attività, tra cui quelle di pasticceria, acconciatura, muratura, tinteggiatura, falegnameria, impiantistica e stampa 3D dando sfogo alla loro creatività. L’iniziativa rientra tra le attività legate ad «ARTILaB», l’innovativa bottega-laboratorio che il Movimento ha creato in via Borgo Palazzo 93, riqualificando uno spazio commerciale sfitto. Grazie alla collaborazione con gli artigiani di REB (Rete Imprese Bergamo), verrà inoltre realizzata una casetta in legno, composta da due cubi tra loro collegati, che verrà poi tinteggiata e decorata. Al termine della giornata, il manufatto sarà donato al comitato organizzatore della festa che, a sua volta, lo regalerà a un ente benefico del paese in occasione della festa di Santa Lucia. Al «villaggio artigiano» saranno presenti anche i volontari dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD), per raccogliere fondi e promuovere il calendario della solidarietà «Tu come mi vedi», con protagonisti i ragazzi diversamente abili fotografati nelle botteghe dei giovani imprenditori artigiani. La partecipazione ai laboratori è gratuita e le iscrizioni si ricevono direttamente sul posto.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa