Romano, 
anche shopping 
e menù celebrano 
il tenore 
Rubini

Romano, anche shopping e menù celebrano il tenore Rubini

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

In occasione del concorso internazionale di canto lirico, i negozi ospitano totem con testimonianze storiche e biografiche. E nei locali piatti ispirati al personaggio e alla sua epoca

In concomitanza con il concorso internazionale di canto lirico ideato per ricordare nel suo paese natale, nel 160esimo anniversario dalla morte, Giovanni Battista Rubini, tenore tra i più importanti del XIX secolo e massimo rappresentante dell’arte lirica italiana, a Romano di Lombardia, le attività del Distretto del commercio Brebemi Shopping hanno ideato dei percorsi del gusto e dello shopping celebrativi.
Concerti, convegni e mostre danno il “la” alla manifestazione il 23 aprile, per entrare nel vivo della competizione, con la direzione artistica di Marzio Giossi, giovedì primo maggio con la fase eliminatoria del concorso e con la semifinale il giorno successivo, in programma – a porte chiuse – nella Sala del Pirata a Palazzo Rubini. L’appuntamento da non perdere è la finale del concorso che si svolgerà sabato 3 maggio nel cortile di Palazzo Rubini: i concorrenti, accompagnati dal pianista, il Maestro Samuele Pala, canteranno una o due arie scelte dalla giuria tra quelle presentate e cercheranno di aggiudicarsi premi e titoli. Il 4 maggio la giornata si aprirà a Palazzo Rubini alle 11 con l’aperitivo in musica per proseguire nel pomeriggio, alle 16, con una lezione musicale aperta. Sempre dal Palazzo partirà alle 17.15 il corteo in omaggio alla tomba di Giovanni Battista Rubini e alle 18.30 presso la Parrocchiale di Santa Maria Assunta si celebrerà la Messa solenne cantata in ricordo dell’illustre cittadino romanese.
Per tutto il periodo del concorso, i negozi presenteranno a cittadini e visitatori stralci e testimonianze della storia del tenore e del suo legame con il paese che gli ha dato i natali, offrendo un’occasione di riscoprire la città. Nelle vie del centro storico, dai portici della misericordia a via Rubini e via Tadini, saranno esposti 11 totem per far scoprire al visitatore la vita e la carriera artistica tenore stimato da Beethoven, Chopin e Listz, il primo cantante della storia ad intascare compensi da star esibendosi di fronte ai più raffinati auditori europei. I totem resteranno a disposizione delle 40 attività aderenti per ulteriori eventi del distretto, a partire dall’atteso appuntamento estivo con la notte bianca. Ristoranti, pizzerie e gastronomie hanno realizzato menù a tema pronti a ricreare l’atmosfera ottocentesca nelle vie del centro storico e a celebrare il tenore con una sinfonia di sapori e ricette ad hoc. 

Le attività aderenti
In via Rubini: Cafe Rico, Golosa Alchimia, Eredi di Vavassori Luigi, Pavone Rosso calzature, Bar Agorà, Macelleria Vezzoli, Lo Scacco abbigliamento, Alexandra profumeria, Ehi Mela lingerie, Caffè Rubini, Ristorante Baroni, Longo tabaccheria.
In via Tadini: Macelleria Giussani Pietro, Ricevitoria e Tabaccheria, Lavanderia Self Service, Junior Vip, Caffè Vittoria.
In via ColleonIi: Verde Capriccio, Mirtillo abbigliamento, Ottica Dante, Braguti abbigliamento, Brunelli Menotti Santo abbigliamento, Caffè Novecento, Macelleria Piavani Maurizio (piazza Garibaldi, 1).
In via dell’Armonia: Gioielleria Fassoli laboratorio orafo, Bazar del Tappeto e Tendaggio, Caffè 500, Lavanderia self service Lavapiù Miele.
In piazza Locatelli: Pescheria La Caletta, Hotel Mariet.
In via Nazario Sauro: Penta abbigliamento, Cometti Abitare.
A ancora: Ristorante Fuori Uso (via Patrioti Romanesi, 4/6), Bar Willy & Elisa (Viale Azimonti, 14), Radiogianni (via Indipendenza, 1); Bar Clè d'Sol (via Matteotti, 49); Casa degli Sposi di Plebani e Vavassori (via Milite Ignoto, 11).

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa