La scuola superiore? Si sceglie con il “comparatore” on line

La scuola superiore? Si sceglie con il “comparatore” on line

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

Per i ragazzi di terza media e le loro famiglie è tempo di scegliere la scuola superiore. Si aprono infatti il 22 gennaio e si chiuderanno il 22 febbraio i termini per le iscrizioni all’anno scolastico 2016-17 (fissati anche per elementari e medie e per i corsi di istruzione e formazione professionali, con modalità esclusivamente on line per gli istituti statali).

Accanto agli open day promossi dalle scuole, ai programmi di orientamento, alle valutazioni attitudinali, se si vuole avere qualche indicazione in più sulle prospettive di occupazione c’è il sito lavoro.eduscopio.it, realizzato dalla Fondazione Giovanni Agnelli in collaborazione con il centro di ricerca Crisp dell’Università Bicocca di Milano. Un database nel quale sono contenute informazioni relative a 700 istituti tecnici e professionali di Lombardia e Piemonte e le carriere di 100mila studenti che li hanno frequentati, dalle quali è possibile rilevare la percentuale di ragazzi che lavorano entro due anni dal diploma, il tempo di accesso alla prima occupazione importante e la coerenza del lavoro trovato con gli studi compiuti, oltre a numerosi altri dettagli.

Il funzionamento è semplice. Basta inserire l’indirizzo di studio al quale si è interessati, il comune in cui si vive e la distanza entro la quale si cerca la scuola (il raggio massimo è 30 chilometri) e comparirà la classifica. Inserendo Seriate come località e selezionando un indirizzo tecnico nel settore Tecnologico, ad esempio, la scuola entro i 10 chilometri che presenta la maggiore percentuale di occupati entro i due anni dal diploma è l’istituto Ettore Majorana, con il 60%, superiore al 43% medio per le scuole dello stesso tipo in provincia di Bergamo. Seguono Pesenti e Paleocapa, ma i risultati variano a seconda dei parametri inseriti proprio per favorire una ricerca su misura. Insomma, una specie di sito comparativo, sulla scorta di quelli per le prenotazioni alberghiere, riferito alle performance del mondo scolastico.

Il portale segue un progetto simile riferito alle scuole superiori, il cui fine prevalente è quello di preparare agli studi universitari. Si chiama eduscopio.it e raccoglie e analizza i risultati universitari degli studenti per trarne un’indicazione di qualità sull’offerta formativa delle scuole da cui essi provengono. Se il medesimo studente seriatese fosse interessato ad un liceo scientifico, quello con il migliore indice di preparazione (tra crediti ottenuti e voti) sarebbe il Mascheroni.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa