Dalla Camera di Commercio voucher per la formazione

Dalla Camera di Commercio voucher per la formazione

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

camera di commercio - targaLe imprese non operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e con sede legale od operativa in provincia di Bergamo hanno a disposizione un fondo di 554.000 euro per realizzare interventi di formazione. L’obiettivo dell’iniziativa è aumentare la competitività delle imprese attraverso il rafforzamento professionale ed occupazionale dei lavoratori.

I contributi sono riconosciuti sotto forma di voucher. I corsi possono essere svolti da titolari, soci, amministratori unici, amministratori e consiglieri delegati, coadiuvanti e collaboratori familiari, ma anche dipendenti – a tempo indeterminato o determinato, lavoratori somministrati e lavoratori a chiamata -, collaboratori coordinati e continuativi, apprendisti, stagisti e tirocinanti, entro la fine del 2016.

Le imprese interessate possono presentare domanda a uno dei soggetti attuatori accreditati, tra cui l’Ascom, utilizzando una apposita scheda di adesione disponibile sul sito della Camera di Commercio e di Bergamo Sviluppo. Le domande saranno accolte nel limite dei fondi a disposizione. Il contributo verrà riconosciuto dopo verifica da parte dell’ente camerale della frequenza di almeno il 75% del monte ore complessivo. L’impresa dovrà pagare solo l’importo corrispondente alla differenza tra il corrispettivo fatturato Iva compresa e l’importo del voucher al netto delle ritenute fiscali. Sono esclusi i corsi abilitanti o obbligatori, regolati dalla vigente normativa. Sono inoltre esclusi i corsi relativi alla formazione per l’utilizzo di software gestionali.

Gli interventi di formazione saranno realizzati con il coordinamento di Bergamo Sviluppo, a cui ci si può rivolgere per ulteriori informazioni (via S. Zilioli, 2 Bergamo, tel. 035.38.88.011).

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa