Cascate del Serio, domenica l’apertura. E c’è festa a Maslana

Cascate del Serio, domenica l’apertura. E c’è festa a Maslana

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

maslanaNon solo nell’ormai tradizionale apertura notturna di luglio. Anche a settembre le cascate del Serio diventano golose grazie alla festa di Maslana, antico e suggestivo borgo che si incontra lungo uno dei percorsi tra Valbondione e i luoghi di osservazione del triplice salto d’acqua, il più alto d’Italia.

Domenica 20 settembre è in programma la penultima delle aperture stagionali della diga del Barbellino. Lo spettacolo della fragorosa discesa si terrà dalle 11 alle 11.30, dopo il quale ci si può trasferire nel borgo dove alle 12 si celebrerà la messa e dalle 12.30 si aprirà il ristoro con specialità di montagna, tra cui “veri” casoncelli di produzione casalinga, formaggi e salame tipici e torte fatte in casa.

La giornata prosegue con lo spettacolo, dalle 14 alle 16, de “La Cümpagnia del Fil de Fér”, gruppo di tradizioni popolari e di teatro dialettale di Piario, che, in occasione della festa, metterà in scena una commedia in dialetto bergamasco. La particolarità è che gli abiti dei personaggi sono perfettamente copiati da modelli autentici, indossati da uomini e donne tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900, conservati presso il museo di proprietà della Compagnia a Piario. La commedia rappresenta scene e modi di vita di una volta e mette in luce il prezioso patrimonio culturale di un tempo.

Per assistere alle cascate occorre arrivare Valbondione. Il ticket per il parcheggio dell’auto è di 5 euro.

L’ufficio turistico consiglia l’abbigliamento da montagna e offre la possibilità di raggiungere le cascate accompagnati da guide alpine. I percorsi proposti sono due, entrambi con partenza dal palazzetto dello sport, e prevedono soste didattiche e culturali. Il costo di partecipazione è di 5 euro (prenotazioni all’Ufficio Turistico Valbondione – www.turismovalbondione.it – tel. 0346/44665).

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa