Albino, al Festival delle Passioni c’è anche il “Birriciclo”

Albino, al Festival delle Passioni c’è anche il “Birriciclo”

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa
Sabato 30 maggio ad Albino, in piazza della Libertà, ritorna il Festival delle Passioni, la manifestazione promossa dall’associazione “Per Albino” con il sostegno, tra gli altri, di Comune di Albino, Ascom, Turismo Bergamo e PromoSerio, che mette in mostra le passioni e le abilità manuali delle persone.
A partire dalle ore 14.30 fino alle 23 le quattro vie del centro si trasformeranno in un’unica grande area espositiva dedicata ai talenti, al futuro, al gioco e al gusto. La rassegna, alla sua terza edizione, propone quest’anno uno schema che mette ancor più sotto i riflettori “il saper fare”.
festival delle passioniIl percorso è suddiviso in quattro aree tematiche: innovazione e modernità, arti e mestieri di una volta, donne e motori e casa e dintorni. Artigiani, ma anche hobbisti, studenti, casalinghe e pensionati si metteranno a disposizione per mostrare come, a partire da un’idea e da una grande passione, si può dar vita a creazioni artistiche originali e di pregio e magari aprirsi la strada a un nuovo lavoro. Insomma, una grande festa per le strade dove la gente comune, che nella vita di tutti i giorni svolge un’altra attività, porta in piazza i propri talenti, le proprie capacità manuali, la propria passione che svolge, spesso “di nascosto”, nel tempo libero.
Insieme alla mostra saranno proposti laboratori, giochi per bambini e ragazzi, uno spazio gastronomico, musica e – novità di questa edizione – il “Birriciclo”, un pub a pedali con il quale percorrere con gli amici le vie di Albino gustando birra artigianale.
Il Festival si inserisce nel Progetto Lavoro, un’idea nata qualche anno fa dall’associazione “Per Albino”, per tentare di trovare una via di uscita alla crisi occupazionale dell’industria e ipotizzare futuri mestieri o possibilità di micro-reddito che nascano dalle abilità, e non solo dal titolo di studio o dalla qualifica professionale.

Il programma è visitabile sul sito www.festivaldellepassioni.it

 

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa