Popolare di Bergamo,  2 milioni per il restauro del Donizetti

Popolare di Bergamo, 2 milioni per il restauro del Donizetti

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

Teatro DonizettiIl Cda della Banca Popolare di Bergamo ha deliberato il contributo di 2 milioni di euro in favore del progetto di ristrutturazione del Teatro Donizetti, che verrà realizzato attraverso un importante intervento di ammodernamento la cui conclusione è prevista entro il 2017. L’accordo condiviso dalla banca con il Comune di Bergamo e la Fondazione Teatro Donizetti – diretta destinataria dell’erogazione – concorrerà in particolare a finanziare il progetto straordinario di manutenzione, che manterrà in città uno dei palcoscenici polifunzionali più prestigiosi del Paese. “La nostra banca è sempre stata generosamente presente nel sostenere i grandi progetti che in maniera concreta e costruttiva hanno contribuito a realizzare nuove opere e infrastrutture oppure a mantenere alto  il livello di quelle esistenti”, afferma Giorgio Frigeri, presidente della Popolare, che aggiunge: “Questo importante e straordinario contributo alla Fondazione Donizetti, concesso in un momento di trasformazione per la banca, conferma il nostro impegno in favore dei territori di insediamento, in particolare di Bergamo, e favorirà unitamente alla valorizzazione del centro piacentiniano una nuova vivibilità del cuore della città”.

“Il contributo alla Fondazione Donizetti – spiega il sindaco di Bergamo e presidente della Fondazione Donizetti, Giorgio Gori – dimostra ancora una volta la vicinanza alla città della Banca Popolare  a cui va la mia gratitudine. L’Istituto di credito dimostra in questo modo di voler partecipare al rilancio della vita culturale della nostra città, di cui il teatro Donizetti è uno dei luoghi più significativi. Grazie a questo contributo si avvicina concretamente l’obiettivo di disporre delle risorse necessarie alla ristrutturazione e all’ammodernamento del teatro”.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa