1

Olimpiadi 50 & Più, i commercianti bergamaschi bravi anche nello sport 

nella foto, da sinistra: Roberto Gilardi, Lidia Bonacorsi, Franco Meloncelli, Giuseppe Capurro, Ave Gilardi,  Annamaria Persico, Giuseppe Minuscoli, Alessandra Morosini, Franco Pulcini

Anche quest’anno la delegazione bergamasca ha tenuto alti i colori della città in occasione della XXI edizione delle Olimpiadi 50&Più, svoltasi a San Vincenzo, in provincia di Livorno, nel Villaggio Garden Club Valtur. È stata una settimana intensa, che ha avuto il suo apice con la consegna del Trofeo e delle medaglie nel corso di una cerimonia di chiusura molto emozionante e calorosa grazie da un grande tifo di squadra. La partecipazione è stata particolarmente numerosa e attiva, con circa mille sportivi, dai 50 ai 90 anni e più, accomunati dalla passione per lo sport e dalla voglia di mettersi in gioco. Divisi per categoria, secondo le fasce di età, gli atleti provenienti da tutta Italia si sono cimentati in dieci discipline: dalla maratona alla marcia, dal nuoto al tiro con l’arco. A tutti i partecipanti sono andati i complimenti del presidente nazionale 50&Più Renato Borghi: «Le Olimpiadi di 50&Più sono nate nel 1994. Da allora molte cose sono cambiate, il mondo è diverso, ma quello che è rimasto intatto è il vostro entusiasmo, la vostra energia. È grazie a voi che questo evento va avanti con successo».
Gli atleti bergamaschi si sono cimentati nella marcia, nel tiro con l’arco, nel calcio, nelle bocce, nel tennis, nel tennis da tavolo e nel burraco. «È stata un’occasione di rafforzare lo spirito di gruppo attraverso lo sport e gli eventi conviviali organizzati – spiega Giuseppe Capurro, presidente provinciale 50& Più -. La speranza è di allargare la squadra bergamasca nelle prossime edizioni».
Le Olimpiadi di 50&Più dimostrano anno dopo anno che lo sport non ha età. Un premio speciale quindi è stato assegnato agli “atleti” più longevi di questa edizione: Anna Bruzzone, 92 anni, di Genova, e Livio Chiarot, 89 anni, di Venezia. La squadra della provincia di Lecce si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo il Trofeo delle Olimpiadi 50&Più, oltre all’oro vinto da Alessandra Coluccia negli assoluti donne. Parallelamente alle Olimpiadi, si è tenuta la quinta dizione del Torneo Nazionale 50&Più di burraco, vinto dalla coppia composta da Adele Bonetta e Anna Araclio, entrambe di Lecce. Il III Trofeo Nazionale 50&Più di ciclismo ha chiuso la manifestazione con la partecipazione di 45 corridori, impegnati in un percorso di 2.200 metri. La gara a cronometro, bici da corsa e mountain bike, è stata vinta dalla squadra di Vicenza, guidata dal presidente Fiorenzo Marcato.