1

In 11.500 sulle Mura. Gori: «È un record, ma il nostro abbraccio va alle vittime di Dacca»

abbraccio MuraBen 11.507 persone (gli iscritti erano arrivati a quota 15 mila) si sono ritrovate nel pomeriggio di domenica 3 luglio in Città Alta per l’abbraccio da Guinness dei primati delle le Mura venete, evento promosso per sostenere la candidatura della cinta muraria a patrimonio Unesco.

«È record» ha twittato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori. Qualche problema di accesso ai varchi di San Giacomo e Sant’Agostino per il grande afflusso, ma con l’intervento della Protezione civile l’intoppo è stato risolto. Moltissime le famiglie presenti.

Nel suo discorso, Gori ha sottolineato: «Questo abbraccio ha un significato speciale, è un messaggio di fratellanza e di pace. È una giornata di festa per Bergamo, ma il nostro cuore è gonfio di dolore per quello che è successo in Bangladesh, vorrei dunque che il nostro abbraccio fosse dedicato alle vittime dell’odio e della violenza, agli italiani uccisi a Dacca e in particolare alla bergamasca Maria Riboli: per loro e per lei vi chiedo un minuto di silenzio».