Bergamo, fondo di 100mila euro per il pagamento della Tari

Bergamo, fondo di 100mila euro per il pagamento della Tari

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

Palazzo FrizzoniUn fondo di 100mila euro per aiutare i cittadini di Bergamo in situazione di grave disagio sociale a far fronte al pagamento della Tari: il Comune di Bergamo va in aiuto dei cittadini anche nel 2016 per agevolare la contribuzione dell’imposta comunale sui rifiuti. Già lo scorso anno fu stanziata la stessa cifra: il Comune aveva previsto due fasce di contribuzione, modulate sull’Isee, una scelta che ha contributo a un incremento delle richieste. Furono 747 i cittadini a godere del contributo comunale nel 2015, ben 80 in più dell’anno precedente. Per i richiedenti con Isee compreso tra 0 e 5000 euro il contributo del Comune di Bergamo copre completamente il pagamento della Tari, mentre per i richiedenti con Isee tra 5.000 e 7.500 euro Palazzo Frizzoni contribuisce per la metà del valore del tributo. Sarà possibile inoltrare la richiesta a partire dal prossimo 5 settembre fino al 28 ottobre ai Servizi Sociali di via san Lazzaro. “Lo scorso anno il fondo fu destinato praticamente in toto; – spiega Maria Carolina Marchesi, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Bergamo – ci aspettiamo quest’anno che vengano conferiti contributi a un numero anche più elevato di contribuenti, visto che cresce in città il numero di anziani la cui capacità economica si riduce”.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa