1

Tennis Vip, la carica dei 120

Accademia dello Sport per la Solidarietà; sono stati 120 coloro che hanno impugnato la racchetta per non mancare nel giorno del debutto al centro Mongodi di Cividino . In campo 16 compagini, ognuna “dedicata” ad un campione del passato, capace con le sue imprese di scrivere pagine indelebili nella storia del tennis mondiale. Eccole, nel dettaglio. La squadra “Lendl” (capitano Antonio Viscardi) con Valter Bonacina; la “McEnroe” (capitano Mario Previtali) con Oliviero Garlini; la “Connors” (capitano Cristian Schillaci) con Gigi Sacchetti; la “Sampras” (capitano Marco Morotti) con Riccardo Maspero; la “Agassi” guidata da Ermanno Viscardi; la “Nastase” (capitano Olivia Angelucci) con il “tridente” Luca Ariatti, Giorgio Mastropasqua e Matteo Nana; la “Becker” (capitano Luca Chiesa) con Luca Facchetti; la “Ashe” (capitano Ciro Bresciani) con Lele Messina; la “Panatta” (capitano Diego Locatelli) con Marco Serpellini; la “Rosewall” (capitano Oscar Magoni) con Beppe Savoldi; la “Wilander” (capitano Adriano Latini) con Bibiana Perez; la “Vilas” (capitano Gianluigi Galimberti) con Mario Ielpo; la “Pietrangeli” (capitano Alessandro Masera) con Marino Magrin; la “Santana” (capitano Aldo Ghislandi) con Paolo Occhipinti; la “Smith” (capitano Graziano Innocenti) con Carlo Perrone; la “Laver” (capitano Andrea Guizzetti) con Bortolo Mutti. Avviata dunque la lunga rincorsa alla “Coppa Fondazione Credito Bergamasco”, con il Tennis Vip a pieno regime.