Maltempo in arrivo, l’apertura di BergamoScienza trasloca al Teatro Sociale

logo bergamoscienza_altaA causa dell’annunciato maltempo, tutti gli eventi in programma venerdì 2 ottobre dalle ore 21, per la serata di apertura della XIII edizione di BergamoScienza, previsti in piazzale degli Alpini, si terranno al Teatro Sociale. Sono stati cancellati quelli delle band musicali in palinsesto nel pomeriggio.

Le prenotazioni si aprono oggi a partire dalle ore 18 sul sito www.bergamoscienza.it

Il sipario si alzerà alle 21 con “I magnifici 7 + 1”, filo conduttore di questa edizione e leit motiv che il pubblico ritroverà in diverse occasioni nei 17 giorni del festival.

Chi sono i magnifici 7? Sul palco il genetista Edoardo Boncinelli e il matematico Piergiorgio Odifreddi racconteranno la storia di sette scienziati che hanno rivoluzionato la scienza e cambiato così le nostre vite: il teorizzatore del metodo scientifico Galileo Galilei (1564-1642); il fisico inglese Robert Hooke, che coniò il termine “cellula” (1635-1703); John Dalton, il chimico inglese che enunciò della teoria degli atomi (1766-1844); il biologo e naturalista britannico Charles Darwin che formulò la teoria sull’evoluzione della specie (1809-1882); il tedesco Albert Einstein, che ricevette il Premio Nobel per la Fisica nel 1921 per la teoria della relatività (1879-1955); il matematico e crittografo britannico Alan Mathison Turing, considerato il padre della scienza informatica e dell’intelligenza artificiale (1912-1954).

Al compositore bergamasco Gaetano Donizetti è dedicata invece “Lirica scientifica”, un’insolita jam session lirica fra musica, scienza, teatro e sonorità contemporanee realizzata in collaborazione con la Fondazione Donizetti. Sul palco Francesco Micheli, direttore artistico della stagione lirica del Donizetti, insieme alla dj e performer NicoNote e all’attrice Maria Pilar Perez Aspa in un dj set operistico.

La festa si concluderà con i Verdena, uno dei più validi gruppi altern-rock italiani, che si esibiranno in una performance speciale. Il gruppo, accompagnato da giovani musicisti bergamaschi di formazione classica – due clarinettisti e un quartetto d’archi – eseguirà cinque brani tratti dagli ultimi due lavori “Endkadenz Vol. 1” ed “Endkadenz Vol. 2”, riarrangiati in versione acustica.

In via eccezionale, per la serata di inaugurazione, esibendo il voucher di prenotazione, si può viaggiare gratuitamente sui mezzi Atb e Teb, così come avviene nei tre fine settimana del festival.

Il calendario scientifico del festival sarà inaugurato invece nella nuova Aula Magna dell’Università degli studi di Bergamo in Sant’Agostino – sempre venerdì 2 ottobre – da Peter Charles Doherty, immunologo australiano, Premio Nobel per la Medicina (1996) per i suoi studi sulla specificità della difesa immunitaria. Doherty il giorno successivo terrà la 3° Levi Montalcini’s Memorial Lecture in onore della grande scienziata già presidente onorario di BergamoScienza.

La manifestazione proseguirà fino al 18 ottobre tra conferenze, tavole rotonde, incontri, scienziati di fama internazionale e giovani ricercatori, mostre e laboratori interattivi, spettacoli teatrali e concerti, film e documentari, tutti aperti gratuitamente al pubblico.

Il programma è disponibile sul sito www.bergamoscienza.it

Per informazioni: tel. 035 0951237 – prenotazioni.privati@bergamoscienza.it

Copyrights 2006-2022 – Iniziative Ascom S.p.A. – P.iva e C.F. 01430360162