1

La Settimana per l’Energia scalda i motori 

È in pieno movimento la macchina organizzativa della sesta Settimana per l’Energia, la manifestazione sulla green economy promossa da Confartigianato Bergamo in collaborazione con Confindustria Bergamo, nata per offrire alle imprese nuove occasioni di sviluppo e riconversione legate alla sostenibilità.
Quest’anno il meeting si terrà dal 19 al 26 ottobre, snodandosi tra decine di eventi tra cui seminari, visite guidate a poli tecnologici ed impianti di eccellenza (anche fuori provincia), laboratori sull’efficienza energetica, manifestazioni e spettacoli per i ragazzi delle scuole.
E come l’anno scorso, anche questa edizione esordirà in una sorta di “staffetta” con Bergamo Scienza, grazie all’organizzazione sinergica di un convegno che farà da fil-rouge tra le due manifestazioni.
«Mai come quest’anno – spiega il presidente di Confartigianato Bergamo Angelo Carrara – la Settimana per l’Energia sarà legata alle tematiche internazionali, soprattutto in vista dell’imminente Expo di Milano: il 2014 è infatti “anno europeo della green economy”, “anno europeo contro lo spreco alimentare” ma anche “anno internazionale dell’agricoltura familiare come strumento per lo sviluppo sostenibile”. Proprio da questi spunti, e nella visione prospettica del più importante evento per il nostro territorio degli ultimi decenni, abbiamo voluto declinare il tema centrale della nostra manifestazione come “lo sviluppo sostenibile per le imprese e per il territorio che rappresentiamo”».
Allo sviluppo sostenibile, in particolare, sarà dedicato l’evento conclusivo, realizzato in collaborazione con l’Università di Bergamo che è parte attiva del comitato tecnico-scientifico organizzatore, unitamente alle due Organizzazioni imprenditoriali, a Bergamo Sviluppo, agli Ordini degli architetti e degli ingegneri, all’Ufficio scolastico per la Lombardia e a Bergamo Scienza.
Il programma degli eventi, in via di definizione, prevede iniziative informative e di aggiornamento rivolte alle diverse categorie imprenditoriali, a cominciare da quelle più direttamente coinvolte nelle tematiche energetiche e delle fonti rinnovabili (come le costruzioni e l’impiantistica) e alle categorie professionali per le quali verranno riconosciuti anche crediti formativi. Anche l’intera cittadinanza sarà coinvolta con incontri, eventi ed installazioni nelle piazze della città di Bergamo: tra queste, un coreografico “roadshow” sulla produzione e l’efficienza energetica che rimarrà attivo per tutta la durata della kermesse.
«La Settimana per l’Energia – continua Carrara – negli anni è riuscita a diventare esempio tangibile di sinergia tra tutte le eccellenze del nostro territorio, riuscendo a coinvolgere in modo trasversale i diversi attori politici, economici e sociali: ovvero, il cosiddetto “sistema Bergamo”. La porta, però, è sempre aperta a chiunque voglia portare idee e proposte. Pertanto invitiamo tutti coloro che credono nella green economy e nello sviluppo “smart” delle nostre imprese e della nostra economia a diventare partner di questa nuova avventura».
Le imprese, le associazioni e gli enti interessati a far parte della Settimana per l’Energia 2014 possono contattare la Segreteria organizzativa ai numeri: 035 274293-337-327; e-mail: energia@artigianibg.com.