Il brindisi a un 2023 pieno di impegni dei Gelatieri Bergamaschi

Il brindisi a un 2023 pieno di impegni dei Gelatieri Bergamaschi

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa

La cena del 4 dicembre un’occasione per tirare le somme dell’anno e guardare al 2024 

I Gelatieri Bergamaschi Ascom Confcommercio Bergamo si sono dati appuntamento il 4 dicembre allo Chapeau Bistrot di Bergamo, nella nuova piazza don Sergio Colombo di Redona, per lo scambio di auguri di fine anno. L’occasione conviviale di un apericena ha offerto anche quest’anno lo spunto per un bilancio delle attività annuali del Gruppo, dalla formazione all’ideazione del gusto Polenta e latte per la capitale della cultura, alle iniziative solidali che da sempre accompagnano la campagna della categoria. Nel corso dell’incontro è stata presentata la relazione della presidente del Gruppo Giorgia Mologni e del direttore Ascom Confcommercio Oscar Fusini. “E’ stato un anno molto impegnativo, che ha visto il Gruppo partecipe e motivato nella valorizzazione della categoria, attraverso il nostro lavoro, a partire dalla formazione, fondamentale per innalzare le competenze e allargare gli orizzonti d’impresa- commenta Giorgia Mologni-. Dell’anno della capitale della cultura conserveremo sempre una ricetta apprezzata del nostro gusto Polenta e latte, iconico per la città e per le tradizioni di Bergamo e Brescia. Sapori che riportano all’infanzia e che impiegano in un abbinamento goloso due prodotti semplici come il latte – a km zero- e la polenta”. Il gruppo è già al lavoro nella programmazione del 2024: “ Per l’anno prossimo abbiamo già fissato alcuni appuntamenti, dai corsi di formazione alle visite educational alla scoperta dei migliori prodotti del nostro Paese, pronti a entrare nei nostri laboratori e ad essere interpretati con creatività al meglio” anticipa la presidente dei Gelatieri Bergamaschi.

image_pdfEsporta in PDFimage_printStampa