Dalla “Popolare” un social-bond per supportare l’Opera Bonomelli

Popolare_BondLa Banca Popolare di Bergamo, Gruppo UBI Banca, ha annunciato l’emissione del prestito obbligazionario “solidale” (Social Bond) “UBI Comunità per Associazione Opera Bonomelli Onlus” per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro destinato a nuovi risparmi, i cui proventi saranno in parte devoluti a titolo di liberalità all’Associazione Opera Bonomelli Onlus, a sostegno del progetto “Casa – Lavoro” rivolto al sostegno dei cittadini accolti nella struttura. I soggetti interessati sono persone in condizione di fragilità sociale (perdita del posto di lavoro, crisi ed esclusione dal nucleo famigliare) e fragilità personale (difficoltà o incapacità a sostenere una esistenza in totale autonomia in quanto bisognosi di un sostegno relazionale, di un punto di riferimento che dia loro sicurezza). Queste persone accolte nella struttura dopo aver svolto un percorso di aiuto, finalizzato prevalentemente a supportare le fragilità individuali (che può durare dai sei ai quindici mesi), sono sostanzialmente pronte ad intraprendere un nuovo “viaggio” nella società, ricostruendo un loro progetto di vita. Questo avviene se vengono garantite alcune condizioni: un reddito, un’abitazione e un supporto relazionale degli operatori dell’Opera Bonomelli nella fase iniziale di autonomia, il principale obiettivo che si propone il progetto in questione.

Le obbligazioni emesse dalla Banca Popolare di Bergamo hanno taglio minimo di sottoscrizione pari a 1.000 euro, durata 3 anni, cedola semestrale, tasso fisso lordo annuo pari a 0,60% per il primo anno, 0,85% per il secondo anno e 1,20% per il terzo anno; possono essere sottoscritte dal 21 settembre 2015 al 22 ottobre 2015, salvo chiusura anticipata o estensione del periodo di offerta. L’offerta è riservata a chi apporta nuove disponibilità durante il periodo di collocamento. Le obbligazioni non sono destinate alla quotazione in nessun mercato regolamentato o sistema multilaterale di negoziazione: saranno negoziate in contropartita diretta nell’ambito del servizio di negoziazione per conto proprio. L’importo devoluto da Banca Popolare di Bergamo all’Associazione Opera Bonomelli Onlus, a titolo di liberalità, può arrivare fino a 25mila euro in caso di sottoscrizione dell’intero ammontare nominale delle obbligazioni oggetto dell’offerta.

“La Banca Popolare è molto sensibile alle tematiche sociali e lo strumento del Social Bond è un’ottima soluzione per sostenere concretamente tanti progetti meritevoli – commenta il presidente Giorgio Frigeri -. “Siamo orgogliosi quindi di poter sostenere una storica realtà come Opera Bonomelli, così conosciuta e stimata a Bergamo, un ente che da anni ha come obiettivo principale ricostruire una vita decorosa a persone che vivono in strada, sfrattate, sole, senza lavoro, a soggetti con problemi di dipendenza. Per la nostra Banca sostenere il progetto “Casa – Lavoro”, dopo altre importanti iniziative sociali ed etiche in tutte le aree dove siamo presenti con le nostre filiali, significa ribadire ancora una volta il nostro impegno nel collaborare con quelle Associazioni che sviluppano progetti a beneficio di comunità che fanno parte del nostro territorio e inevitabilmente della nostra vita”.

Copyrights 2006-2022 – Iniziative Ascom S.p.A. – P.iva e C.F. 01430360162