Libri per sognare e per ripartire, in vista del grande evento finale il 29 maggio

Raccolte 430 recensioni sul portale. Al via il contest fotografico, con la scelta di studenti e genitori,in vista dell’evento finale del 29 maggio 

Libri per sognare e per ripartire, in vista del grande evento finale il 29 maggio

Sono 430  le recensioni raccolte in questa quarta edizione di Libri per sognare, la manifestazione nata nel 2017 e ideata dal Gruppo Librai e Cartolibrai di Ascom Confcommercio Bergamo, organizzata in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, con il sostegno di Ubi Banca. L’iniziativa, ideata con l’obiettivo di promuovere la lettura tra i ragazzi delle scuole primarie e secondarie della città e della provincia di Bergamo, ha visto la partecipazione di 900 giovani studenti. Nonostante l’emergenza da Covid-19, il coinvolgimento dei ragazzi è stato quanto mai attivo e creativo. Da casa i ragazzi, complice la didattica a distanza, hanno pubblicato i loro lavori, svolgendo con impegno il doppio ruolo di lettori e recensori di quattro titoli di letteratura contemporanea selezionati dai librai Ascom . Oltre alle recensioni dei testi sul portale (www.libripersognare.it), i ragazzi hanno realizzato un video e una decina di presentazioni in power point.  

Proseguono, sfruttando tecnologie e didattica a distanza, gli incontri con gli autori. 

Gli altri autori coinvolti-  Sara Rattaro, Matteo Corradini, Guido Sgardoli e Luigi Garlando-  saranno presenti con video attraverso i canali social, in vista dell’appuntamento conclusivo, che, nonostante le restrizioni, sarà comunque una grande festa, oltre che un giorno atteso per conoscere il libro preferito dagli studenti e i nomi dei vincitori tra i ragazzi per le migliori recensioni. L’appuntamento è venerdì 29 maggio alle 10,30 in videoconferenza. Interverranno tutti e quattro gli autori e verranno presentati i vincitori del concorso. 

Al via il contest fotografico con “Un libro per sognare” e “Un libro per ripartire” rivolto alle famiglie. Due generazioni a confronto per guardare oltre l’emergenza

In attesa dell’evento finale, i librai Ascom hanno lanciato due iniziative, rivolte ai ragazzi, coinvolgendo anche le famiglie. I ragazzi sono invitati a proporre “Un libro per sognare” e i genitori “Un libro per ripartire”.  Il concorso vede due generazioni a confronto per guardare oltre l’emergenza, tra sogno e speranza per il mondo che verrà. 

Per partecipare al contest, non resta che inviare una fotografia che ritrae figli e genitori con in mano un libro a seconda delle due categorie ( “Un libro per sognare” per i ragazzi e “ Un libro per ripartire” per i genitori), indicando in breve il motivo della scelta.  

La foto deve essere inviata a libripersognare@ascombg.it a partire dall 11 al 28 maggio 

“Nonostante le restrizioni, la manifestazione è stata più che mai partecipata quest’anno – commenta Cristian Botti, presidente dei Librai e cartolibrai Ascom Confcommercio Bergamo-.  E in questo momento, in cui i libri fanno evadere o sono utili strumenti per leggere la realtà o guardare oltre l’emergenza,  abbiamo pensato di coinvolgere anche le famiglie, mai così vicine e messe a confronto tra generazioni. Perché i libri servono sì per sognare, ma anche per ripartire”.  

I quattro libri selezionati dai Librai per l’edizione 2020 di Libri per sognare

Dalle leggi razziali a un teatro dove tutto è possibile, dalla storia della prima reporter donna, Nellie Bly, al racconto di una vita a fianco di Rita Levi Montalcini affidato al suo assistente di laboratorio.  I titoli selezionati dai librai Ascom Confcommercio Bergamo invitano i ragazzi a riflettere su grandi temi. 

“Sentirai parlare di me” di Sara Rattaro, edito da Mondadori, “Mosche, cavallette, scarafaggi e Premio Nobel” di Luigi Garlando, edito da Harper Collins, “Il fenomenale P.T. Heliodore” di Guido Sgardoli, autore vincitore del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2019 con “The Stone. La settima pietra”, edito da Il Battello a Vapore, “Solo una parola. Una storia al tempo delle leggi razziali” di Matteo Corradini, edito da Rizzoli.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.