Confcommerco e ANCI, accordo per la rigenerazione urbana

Nuovo accordo triennale per realizzare azioni sinergiche

Confcommerco e ANCI, accordo per la rigenerazione urbana
Confcommercio e ANCI hanno rinnovato la collaborazione per la rigenerazione urbana. Le due associazioni hanno firmato nei giorni scorsi un nuovo protocollo d’intesa  della durata di tre anni che traccerà la base per azioni sinergiche a favore del rilancio socio-economico delle città e dei loro territori.
Gli obiettivi condivisi nell’accordo sono di favorire l’aggiornamento del quadro normativo nazionale in materia urbanistica; promuovere l’attenzione verso i sistemi commerciali urbaninegli strumenti urbanistici e nelle norme locali, anche prevedendo misure di fiscalità di vantaggio; rafforzare l’attività di formazione e informazione sui temi della città, del terziario di mercato e delle opportunità europee; sostenere politiche che garantiscano un quadro certo di risorse locali e nazionali dedicate alle città e ai territori, in coerenza con la politica di coesione europea. Tra le azioni  di intervento previste ci sono la collaborazione tra gli uffici su attività legislative e tecniche, anche presentando congiuntamente proposte per la nuova Politica di coesione 2021-2027; accordi o intese tra Comuni e Confcommercio locali, per realizzare processi condivisi di rigenerazione urbana, anche a valere sulle risorse europee; incontri di approfondimento sui temi della città e della rigenerazione urbana e offerta di formazione congiunta per associazioni e amministrazioni locali; l’utilizzo della leva fiscale locale sia per limitare la presenza di spazi commerciali sfitti sia per facilitare l’insediamento di attività merceologiche funzionali al territorio di riferimento.Ascom Confcommercio Bergamo esprime soddisfazione per l’accordo. “Anci e Confcommercio hanno ribadito la centralità del commercio per la qualità della vita in città – dice il direttore Oscar Fusini – Il protocollo rappresenta l’occasione per rafforzare la collaborazione con i Comuni, al fine di promuovere un miglioramento dei nostri centri storici”.
Protocollo Anci Confcommercio 9 aprile 2019

 

 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.