Servizi alle imprese, il Gruppo Ascom si rinnova. Malvestiti confermato presidente

Nel Direttivo entrano Pierluigi Cucchi (formazione), Maria Teresa Lodi (interpretariato e servizi linguistici) e Caterina Arnoldi (servizi di spedizione). Confermato Italo Testa (consulenze). «Obiettivo ampliare la rappresentanza»

Paolo Malvestiti

Paolo Malvestiti

Sono iniziate oggi le assemblee per il rinnovo dei vertici delle categorie merceologiche di Ascom Bergamo Confcommercio. La prima è stata quella del Gruppo Servizi alle Imprese, che ha confermato alla presidenza Paolo Malvestiti. Nel consiglio è stato confermato anche Italo Testa di Bergamo (settore consulenze) mentre i neo eletti sono: Pierluigi Cucchi di Romano di Lombardia (formazione), Maria Teresa Lodi di Bergamo (interpretariato e servizi linguistici) e Caterina Arnoldi di Bergamo (servizi spedizione).

Si tratta di un settore fortemente cresciuto negli ultimi anni che sta ora attraversando un momento difficile. Il numero delle imprese è infatti sceso del 6,9% nello scorso anno, passando dalle 4.463 al 31 dicembre del 2015 alle 4.155 del 2016, con un saldo negativo di 308 unità.

«La rappresentanza dell’Ascom nel settore dei servizi è cresciuta negli ultimi anni, raccogliendo da un lato imprese innovative e dall’altro quelle che tradizionalmente operano in questo settore. È un settore che ancora sta soffrendo e sul quale dovremmo concentrarci nei prossimi anni per rafforzare la tutela del comparto che è abbastanza frammentato – afferma Malvestiti -. Le prospettive future sono inoltre quelle di allargare la rappresentanza verso i servizi alle persone».

Una volta ultimati i rinnovi dei consigli direttivi dei 28 gruppi merceologici, il 4 aprile si riunirà il Consiglio Generale delle categorie che stabilirà la lista dei candidati al Consiglio Direttivo per il prossimo quinquennio; in calendario l’8 maggio l’assemblea elettiva e il 15 maggio il nuovo Consiglio direttivo eleggerà il presidente dell’Associazione.

I commenti sono chiusi.