Assemblea Masec. Zambonelli: “Gli obiettivi? Prestazioni a costi calmierati e rimborsi adeguati”

La Mutua Ascom assume una valenza strategica in uno scenario in cui la spesa per esami e visite sta passando dal sistema sanitario nazionale ai privati

Assemblea Masec. Zambonelli: “Gli obiettivi? Prestazioni a costi calmierati e rimborsi adeguati”

L’assemblea della Masec, svoltasi lunedì 2 luglio, ha visto l’insediamento del nuovo presidente Giovanni Zambonelli, che come da statuto, da presidente Ascom Confcommercio Bergamo assume anche la guida della Mutua. Il neo-presidente ha ringraziato il suo predecessore Paolo Malvestiti e il consigliere dimissionario Ivan Rodeschini, che lascia la Mutua dopo 33 anni, di cui 15 anni da presidente e 18 da consigliere.

Nella sua relazione annuale il presidente Giovanni Zambonelli ha ribadito l’attualità del servizio di assistenza sanitario in uno scenario in cui la spesa complessiva destinata a visite e esami sta passando dal carico del sistema nazionale ai privati. “I dati infatti confermano che ticket più alti e tempi di attesa più lunghi stanno portando le famiglie a sostenere direttamente le spese delle cure, che impattano sul bilancio familiare- ha sottolineato Zambonelli-. Per questo è fondamentale proseguire con servizi che abbiano l’obiettivo di calmierare il costo delle prestazioni e fornire rimborsi adeguati”.

L’assemblea ha approvato il bilancio annuale. L’anno 2017 si è chiuso con una leggera perdita di esercizio, a fronte di oltre 1800 prestazioni rimborsate per un erogato complessivo ai soci di 143 mila euro.

I commenti sono chiusi.