Contraffazione, e-commerce e tutela della proprietà intellettuale, convegno di Bergamo Sviluppo il 4 giugno

L'incontro, con esperti del settore, dal titolo “Proprietà Intellettuale: le nuove prospettive per l’impresa sui temi tracciabilità, contraffazione, e-commerce”, è rivolto a tutte le imprese, i professionisti e gli interessati

Contraffazione, e-commerce e tutela della proprietà intellettuale, convegno di Bergamo Sviluppo il 4 giugno

Bergamo Sviluppo dedica un convegno a contraffazione, e-commerce e tutela della proprietà intellettuale ai tempi del web. L’incontro, dal titolo “Proprietà Intellettuale: le nuove prospettive per l’impresa sui temi tracciabilità, contraffazione, e-commerce”, è rivolto a tutte le imprese, i professionisti e gli interessati, ed è in programma lunedì 4 giugno alle ore 14.30 a Bergamo (Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni della CCIAA, via Petrarca 10 ).

Il convegno si apre con l’introduzione e i saluti istituzionali di Andrea Vendramin, dirigente Area anagrafe e regolazione del mercato CCIAA di Bergamo. Sara Zannelli, INDICAM, approfondirà le aspettative e prospettive per la tutela dell’IP. Enrico Colaiacovo, responsabile U.O. Soluzioni Anticontraffazione e Tracciabilità presso Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, tratterà i modelli e le tecnologie per la tracciabilità. Il tema della contraffazione online e gli strumenti e strategie più adeguati a difesa del brand, sarà al centro della relazione di Luca Vespignani, formatore ufficiale della Guardia di Finanza in tema di lotta e contrasto al fenomeno della contraffazione, DCP Digital Content Protection, già membro del CNAC (Comitato Nazionale Anticontraffazione), membro dell’IPR Committee dell’American Chamber of Commerce e del tavolo tecnico a tutela del copyright di AGCOM. 
Francesco Spirito, già colonnello della finanza e ora legal project manager dello Studio Ferrajoli, analizzerà i due volti dell’e-commerce, tra opportunità e minacce. 
Alla fine degli interventi sarà dato spazio a dibattito e chiusura lavori. 
La partecipazione, previa iscrizione on line al seguente link, è gratuita. 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.