Creattiva chiude con un nuovo record e premia giovani stiliste e appassionate di quilt

Nei quattro giorni dell'edizione autunnale la fiera della arti manuali ha raggiunto 68mila presenze (+10%). In crescita i visitatori dall'estero. I vincitori dei concorsi di quilt e moda

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il modello vincente della Fashion Half Marathon, realizzato da Sara Lanz0ni di Roma

Bergamo Creattiva ottiene il nuovo record di presenze. La 19esima edizione della kermesse di Promoberg ha chiuso ieri le quattro giornate alla Fiera di Bergamo registrando oltre 68mila ingressi (+10% rispetto al 2016), con un incremento delle presenze straniere, giunte in particolare dalla Svizzera e dalla Francia, ma anche da altri diversi paesi europei grazie ai voli dell’aeroporto di Orio al Serio.

Quest’anno i riflettori erano puntati, in particolare, sullo show contest internazionale “365 Challenge Quilt Blocks… una Sfida lunga un Anno! “, organizzato da Promoberg, in collaborazione con Fantasy Quilt, che ha visto la partecipazione straordinaria di Kathryn Kerr, guest star arrivata appositamente dall’Australia, e sul concorso per giovani stilisti Fashion Half Marathon, che già al secondo appuntamento è diventato un concorso a livello nazionale. La giornata del giornata del 5 ottobre, inoltre, è stata dedicata agli insegnanti, con sconti e corsi gratuiti offerti loro dalle imprese espositrici.

I lavori di quilting premiati dalla giuria sono stati quelli di Laura Amiraglio (Italia), Gail H. Smith (Usa) e Rosa Angela Savio (Italia). Il premio Kathryn Kerr è andato a Irene Gimes (Usa) per “Quilt 365 completo” e a Maria Van Grisven – Van Osh (Olanda), per “Quilt 365 small quilt”.

Anche il pubblico si è espresso in linea con la scelta della Kerr. Il nome più gettonato è stato ancora quello dell’americana Irene Grimes, giunta dalla cittadina di Hope Mills, nello stato del North Carolina (Usa) a cui è andato il “The best of Show”, forse il premio più ambito dalle concorrenti, quello decretato dal pubblico di Creattiva.

Successo anche per la Fashion Half Marathon, concorso che voleva dare l’opportunità ai giovani stilisti, ancora studenti o in cerca di impiego, di farsi notare dalle aziende della moda. Gli young fashion designer hanno dovuto ideare e realizzare nei primi tre giorni della manifestazione un abito in presa diretta confrontandosi con il “Romantic dark”, ovvero il tema scelto quest’anno dalla giuria. I concorrenti hanno potuto utilizzare unicamente i materiali e le attrezzature messe a disposizione dallo sponsor tecnico e main sponsor. Il clou nella giornata finale di Creattiva, domenica 8 ottobre, con la sfilata dei capi e la proclamazione dei vincitori. Vista l’alta qualità dei capi, la giuria ha deciso di estendere il numero dei vincitori, rispetto ai classici tre. In premio attrezzature e un corso di specializzazione per un controvalore complessivo di svariate migliaia di euro. Il primo posto è andato a Sara Lanzoni (Roma), seconde a pari merito Roberta Siani (Brescia) e Sheila Condello (Bergamo), terza Gloria Terzi (Bergamo). Premiate anche le quarte classificate Teresa Grisolia (Cosenza) e Veronica Pedrali (Brescia). Il premio della critica è andato a Stella Scarinci (Chieti) e la menzione speciale dell’Istituto di moda Luisa Scivales a Hilda Nilda Zanchi (Bergamo).

Pochi giorni e alla Fiera di Bergamo sarà la volta di Alta Quota, la kermesse di Promoberg a ingresso gratuito che porta in città i tanti volti di una montagna da vivere tutto l’anno. Appuntamento da venerdì 13 a domenica 15 ottobre. Info: www.promoberg.it

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.