Negozi e locali storici, altri cinque riconoscimenti a Bergamo

In città il titolo della Regione è andato ad Alba Abbigliamento e Dall'Ara Ezio Mototecnica; in provincia alla Trattoria Bolognini di Mapello, alla Piccola Trattoria Da Tite di Valsecca e alla cartoleria Consoli di Tavernola

piccola trattoria da titeAltre cinque attività in Bergamasca hanno ottenuto il riconoscimento di “storiche” dalla Regione Lombardia, entrando nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio, istituito per la tutela e la valorizzazione delle tipicità locali, delle caratteristiche merceologiche, della presenza commerciale all’interno dei centri urbani, della tradizione e del contesto in cui si sono sviluppate.

Tutte e cinque hanno ottenuto il riconoscimento di Storica Attività, assegnato a chi può vantare almeno 50 anni di storia, anche non continuativa, conservazione della medesima merceologia ed insegna e possibilmente conservazione della stessa gestione nonché sede fisica. Gli altri riconoscimenti previsti sono quelli di Negozio e Locale Storico, per chi ha una collocazione di pregio storico, architettonico e artistico o ha mantenuto arredi originali, e quello di Insegna Storica di Tradizione, se l’offerta è strettamente legata alla tradizione.

alba abbigliamento- via Borgo Palazzo Bergamo

In città il titolo è andato ad Alba Abbigliamento di Giovanni Mangili, in via Borgo Palazzo 39, aperto nel 1966, e a Dall’Ara Ezio, il negozio di moto (Kawasaki su tutte), articoli sportivi, biciclette e tempo libero, al numero 19 di via Paglia, la cui attività risale al 1920.

In provincia alla Trattoria Bolognini di Mapello, aperta dal 1963, ma con radici che affondano ancora più indietro nel tempo e una proposta rafforzata dai prodotti dell’azienda agricola di famiglia; alla Piccola Trattoria Da Tite di Valsecca, frazione di Sant’Omobono Terme, datata 1958 e da sempre punto di riferimento per la piccola comunità, tanto da essere anche negozio multiservizio con vendita di prodotti tipici e servizio di informazione turistica; e all’edicola cartoleria di Maria Angela Consoli di Tavernola Bergamasca, aperta nel 1947 e recentemente premiata dalla Regione anche per la capacità di investire e rinnovarsi.

Un'immagine d'epoca della Trattoria Bolognini

Un’immagine d’epoca della Trattoria Bolognini

Salgono così a 105 i negozi ed i locali storici complessivamente riconosciuti in provincia di Bergamo. In questa tornata di valutazioni la Regione ha ricevuto 44 domande e ne ha ammesse 41. L’elenco è pubblicato sul Burl del 21 giugno.

I commenti sono chiusi.