Pmi, contributi regionali per favorire nuovi brevetti

Agevolazioni, a fondo perduto, fino a 9 mila euro a seconda della tipologia. Le domande vanno presentate entro il 31 marzo.

Pmi, contributi regionali per favorire nuovi brevetti

Nei giorni scorsi Regione Lombardia ha aperto il bando «Innodriver». Il Bando mette a disposizione delle micro, piccole e medie imprese e dei liberi professionisti un contributo forfettario fisso per aiutarle a registrare nuovi brevetti europei e internazionali e per estenderli.

La domanda va presentata entro le 15 del prossimo 31 marzo sul sistema informatico Bandi Online www.bandi.servizirl.it tramite il format disponibile.
Per maggiori informazioni contattare Matteo Milesi di Focalco al numero 035.4120210, mail matteo.milesi@fogalco.it

In sintesi la misura prevede:

 Dotazione finanziaria

1,5 mln di euro

Beneficiari

– MPMIad esclusione delle società semplici che non svolgono attività commerciale
– Professionisti, in forma singola, associata o societaria la cui professione è organizzata in albi, ordini o collegi professionali.

Spese ammissibili

L’intero processo di registrazione, comprensivo di:

– Spese di deposito;
– Spese di consulenza e traduzione;
– Spese di personale interno.

Procedura

Procedura a graduatoria, con una valutazione tecnica che terrà conto dei seguenti criteri:
– Qualità progettuale dell’operazione;
– Congruità e pertinenza dei tempi di realizzazione;
– Grado di innovazione dell’operazione ed impatto potenziale sui mercati.

Agevolazione

Agevolazione a fondo perduto con contributo fisso così distinta:

– Nuovo brevetto europeo: 4.250,00 euro
– Estensione di brevetto europeo: 3.550,00 euro
– Nuovo brevetto internazionale: 5.400,00 euro
– Estensione brevetto internazionale: 4.500,00 euro

Presentazione domanda

Apertura: 23 gennaio 2020, ore 15.00.
Chiusura31 marzo 2020, ore 15.00.

 

I commenti sono chiusi.