Si accende il Natale in centro
Piacentineye, luci e superabeti

Canti, eventi e caccia al tesoro animano il Quadriportico del Sentierone e promettono di riportare in centro tanti bergamaschi. Ma per tenere accese le luci del commercio, sottolinea Oscar Fusini, servono affitti calmierati

Si accende il Natale in centro<br> Piacentineye, luci e superabeti

Sergio Gandi, Nicola Viscardi, Francesco Perolari e Oscar Fusini (da sx)

Per il quarto anno consecutivo l’atmosfera natalizia accende il Quadriportico del Sentierone. L’albero di Natale PiacenPino, un magnifico abete del Caucaso di 8 metri, raduna ai suoi piedi la città, pronti ad assistere alla sua maestosa accensione, oggi sabato 23 novembre. Un programma ricco di appuntamenti darà inizio ufficialmente al Natale sul Sentierone, tra lo show di Maurizio Amigoni, i canti del Minicoro Monterosso, la foto con Babbo Natale, lo spettacolo di palloncini, truccabimbi a tema natalizio, animazione e una gustosa merenda.  Sabato 23 prende il via anche il contest fotografico per lo scatto con la cabina fotografica Photo booth che conquista più like su Instagram dalla ruota panoramica PiacentinEye. Ogni settimana la foto vincitrice, postata con hasthtag “Piacentineye” e il tag “immobiliaredellafiera”, riceverà in omaggio cinque biglietti per vedere Bergamo dall’alto e fare un giro sulla ruota panoramica. Il 30 novembre la caccia al tesoro “Piacentinopoli” tra le bellezze del Centro Piacentiniano, realizzata in collaborazione con Mille Baby, farà scoprire ai più piccoli gli edifici storici del salotto di Bergamo, progettato dall’architetto Marcello Piacentini per dare un volto moderno alla vecchia Fiera di Sant’Alessandro, destinato a diventare il cuore pulsante della città. Al termine della caccia al tesoro seguirà la rappresentazione teatrale “Marcello Piacentini e la sua storia a Bergamo” del gruppo Branca Lèon. 

In attesa dell’accensione del maxi abete in Piazzetta Piave, Francesco Perolari, consigliere delegato di Immobiliare Fiera, ha ricordato l’anima “green” dell’iniziativa: “Il PiacenPino illuminerà il centro ma poi tornerà nel suo habitat naturale, dove verrà sapientemente ripiantato per salvaguardare l’ambiente”. Il vicesindaco Sergio Gandi ha tenuto a puntare i riflettori sull’impegno per risollevare l’area: “Grazie al lavoro in sinergia con istituzioni e imprese quest’area si è risollevata e sta tornando ad essere simbolo città”. “Gli eventi, realizzati grazie alla collaborazione di tutti, ravvivano l’atmosfera natalizia e ci auguriamo che riportino la gente in centro” ha spiegato il presidente del Distretto Urbano del Commercio Nicola Viscardi. Il direttore Ascom Confcommercio Bergamo Oscar Fusini ha aggiunto: “Le iniziative di Natale non risolvono i problemi del commercio, ma evidenziano gli sforzi di tutti, anche economici, per rivitalizzare il centro. Con tutte queste iniziative accendiamo luci e Natale, ma purtroppo sono ancora troppe le saracinesche abbassate e le luci spente. E’ ora che i proprietari di immobili rivedano i canoni di affitto, a sostegno del commercio ma anche della città, perchè per ogni negozio che chiude si spegne una via”. 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.