Gestione dei torrenti, convenzione tra Regione e Consorzio di bonifica

Consorzio di bonifica“È stato approvato lo schema di convenzione tra la Regione Lombardia e il Consorzio di bonifica della Media Pianura Bergamasca per la gestione dei corsi d’acqua del reticolo principale”. Il provvedimento è stato approvato su proposta dell’assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana di Regione Lombardia, Viviana Beccalossi.
“La Convenzione – sottolinea l’assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi – di durata annuale, rinnovabile di anno in anno, individua e disciplina le attività per le quali Regione Lombardia si avvale del Consorzio, per la gestione e manutenzione ordinaria di alcuni corsi d’acqua del Reticolo Idrico Principale, per la gestione di attività di pulizia idraulica e della georeferenziazione delle opere concesse e autorizzate, regolandone condizioni e modalità di esecuzione”.
“Con la stipula di questo documento – spiega Terzi – il Consorzio si impegna, tra l’altro, a eseguire, in raccordo con l’UTR Bergamo, la necessaria manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua del reticolo idrico principale , al fine di assicurare il buon regime delle acque che vi transitano e garantire la difesa idraulica dei territori attraversati”.
Nel dettaglio, l’elenco dei corsi d’acqua coinvolti per un totale di 108.707,3 metri.
– Torrente Dordo
– Torrente Zerra, detto anche Borgogna nel tratto da Albano nell’immissione della Roggia Borgogna nel Torrente Zerra fino a Costa di Mezzate dove parte lo scolmatore (tutto il corso).
– Torrente Seniga (dallo sbocco alla confluenza del fosso Busone)
– Rio Morla o Rio Morletta (tutto il corso fino all’altezza della cascina Valota)
– Torrente e rio Morla (dalle origini fino a Cascina Ceresola in Comune di Zanica)
– Torrente Tremana (tutto il corso).

I commenti sono chiusi.