29apr

A Seriate street food e botteghe animano la piazza del mercato

Dal 29 aprile al primo maggio specialità da tutto il mondo, prodotti locali e animazione

seriate square foodSi chiama “Emozioni di Primavera – Seriate square food” ed è una nuova manifestazione che da venerdì 29 aprile e domenica primo maggio porta sotto casa i sapori e i colori del mondo. Lo scenario è quello della piazza del mercato, piazza Matteotti, che si anima perciò di un insolito appuntamento.

Promossa dagli Assessorati al Commercio e alle Politiche Sociali di Seriate, in collaborazione con Anva Confesercenti Bergamo e l’Associazione delle Botteghe di Seriate, sarà una festosa invasione di street food provenienti da Spagna, Francia, Germania, Austria, Grecia, Russia, Slovenia, Brasile, Finlandia, Messico, pronti a preparare wurstel, paella, biscotti e squisitezze varie per soddisfare anche i palati più esigenti. Ci sarà l’imbarazzo della scelta perché sapori e tradizioni internazionali si contenderanno i palati del pubblico con le specialità italiane delle regioni Liguria, Toscana, Piemonte, Umbria, Emilia Romagna, Calabria, Sicilia, Puglia e della Bergamasca.

Saranno infatti presenti anche bancarelle dei commercianti seriatesi con le loro proposte di qualità come fiori e ottima pasticceria, pane e frutta a chilometro zero. Il tutto sarà arricchito da spettacoli e animazione fino a tarda notte. Durante tutto il week-end anche i commercianti di corso Roma si attiveranno con iniziative speciali di shopping, musica e animazione dedicate a tutto il pubblico, con orario prolungato fino a tardi, punti musica lungo la via e negozi aperti anche la domenica.

Seriate square food conferenza

«Si realizza un desiderio espresso all’inizio del mandato: realizzare una manifestazione di qualità nelle vicinanze di corso Roma e in stretta collaborazione con i negozianti, nell’ottica della rivitalizzazione e rilancio del commercio e centro cittadino con un evento nuovo che attiri anche residenti dei paesi limitrofi – dichiara l’assessore al Commercio Paola Raimondi -. Spesso si dice che il cibo è un viaggio nei sapori e nel gusto. Con Seriate square food si vivrà anche questa dimensione di conoscenza, dell’andare altrove, pur restando in un’unica piazza, perché gustando pietanze di popoli differenti dal nostro si possono assaporare le tradizioni del mondo. Inoltre si rinnova la collaborazione con l’assessorato alle Politiche Sociali e le associazioni di volontariato, vincente con la festa del cioccolato». «È un’occasione ricca di sapori e ghiotta di appuntamenti anche musicali e di danza – aggiunge -, pensati per un pubblico giovane e meno giovane. L’augurio è che Seriate scenda in piazza e che la nostra città diventi piazza di riferimento anche per le realtà ad essa limitrofe».

Per l’assessore alle Politiche Sociali Gabriele Cortesi: «La proposta di collaborazione tra Assessorato al Commercio e alle Politiche Sociali rappresenta una significativa occasione di valorizzazione sia del tessuto commerciale sia del capitale sociale della città. Trattandosi di una manifestazione di grande richiamo per molti visitatori, realizzerà una positiva ricaduta sulle attività di vicinato cittadine e consentirà una maggior conoscenza e sensibilizzazione della cittadinanza nei confronti delle splendide realtà di volontariato che operano nel silenzio per il bene dei concittadini».

Per il sindaco Cristian Vezzoli «Seriate square food è una sfida per l’Amministrazione comunale perché è la prima volta che si realizza in città, in piazza Matteotti, con lo spazio Eco cafè e in tre giorni, come fosse una maratona di colori e sapori. È la prima volta e non sarà l’ultima, seguiranno infatti altre iniziative come Comix l’8 maggio, il passaggio della Mille miglia il 22 maggio e poi la Notte bianca dell’11 giugno. Tutto questo rende la città viva e vitale ed è possibile grazie alla collaborazione tra associazioni. Con questa manifestazione Seriate dimostra di non essere solo per i seriatesi ma di potere dire qualcosa anche alla Grande Bergamo».

www.bottegheinseriate.it 

I commenti sono chiusi.