Ztl: mappe e varchi
on line in formato “open”

open-dataSono da oggi on line i primi set di dati che il Comune di Bergamo ha scelto di condividere in formato “open” e riguardano le aree Ztl, la mappa e l’elenco dei varchi. L’iniziativa rientra nel progetto Opendata con il quale l’Amministrazione intende progressivamente rendere pubblico il patrimonio informativo che descrive il territorio comunale.

Il progetto si articola in due momenti: il primo prevede la pubblicazione dei dati sul sito della Regione Lombardia www.dati.lombardia.it, nella seconda fase sarà invece realizzato uno specifico portale opendata comunale che metterà a disposizione di tutti statistiche sul lavoro, giardini, musei, bilancio e tante altre informazioni, secondo una modalità che favorisce la trasparenza e permettere una partecipazione diretta al processo decisionale.

I dati rappresentano uno strumento per l’amministrazione, ma anche per gli altri soggetti che operano sul medesimo territorio (imprese, pubbliche amministrazioni, cittadini, ecc.). Gli Open Data, infatti, non soddisfano solo l’esigenza di trasparenza e partecipazione, ma diventano un fattore chiave per lo sviluppo economico del territorio: si semplifica lo svolgimento dei procedimenti, si abbattono i costi della burocrazia, si creano le condizioni affinché le imprese possano realizzare nuovi servizi.

Il progetto si inserisce nel programma di snellimento e modernizzazione del Comune di Bergamo e segue gli accordi siglati con il Consiglio Notarile di Bergamo (per l’accesso semplificato ai dati anagrafici) e con Unioncamere (per l’utilizzo delle banche dati di pec delle imprese), alla trasparenza del database dei servizi cimiteriali e alla realizzazione dell’ambizioso progetto del wi-fi cittadino.

I primi dati pubblicati in formato open
La mappa delle Ztl 
La mappa dei varchi delle Ztl 
L’elenco dei varchi delle Ztl 

I commenti sono chiusi.