Cultura, un click per un progetto bergamasco

Cultura, un click 
per un progetto bergamasco

Sono gli ultimi giorni per votare on line l’unico progetto bergamasco approdato alla fase finale del bando culturale promosso dal Sole 24 ore ed altri enti, che mette in palio un premio da 100mila euro. Si tratta del Progetto Diaforà, che vuole dare vita nel quattrocentesco Convento della Ripa a Desenzano di Albino – acquisto nel 2007 dalla Cooperativa La Fenice – ad un Centro di studi e ricerca sulla differenza umana, con laboratori dedicati a bambini, disabili, giovani e anziani, per unire la pratica alla teoria. La struttura, di grande suggestione paesaggistica e culturale, riscopre così il proprio ruolo originario, di quando cioè i monasteri erano poli dell’educazione e della trasmissione dei saperi,  proponendosi come sede per seminari, conferenze, laboratori, simposi e in grado di accogliere studiosi e studenti per offrire corsi residenziali, in modo analogo ai campus universitari.
C’è tempo fino al 13 gennaio per sostenere la proposta (è la numero 14) accedendo alla piattaforma www.che-fare.com. Tra il 24 settembre ed il 3 novembre 2012 il bando ha raccolto oltre 500 progetti di innovazione culturale. Di questi ne sono stati selezionati 32 e pubblicati sul sito per essere votati dal pubblico. Gli utenti hanno anche la possibilità di finanziare i progetti preferiti, sostenendoli tramite crowdfunding con Eppela, mentre i proponenti hanno modo di auto-narrarsi attraverso l’uso della piattaforma per l’informazione partecipativa Timu. I primi cinque classificati saranno valutati da una giuria, composta da personalità del mondo della cultura, che eleggerà il vincitore il 29 gennaio 2013.

Per votare: http://www.che-fare.com

I commenti sono chiusi.