ristoranti

Al Gigianca, l’osteria in città Al Gigianca, l’osteria in città

Un orto proprio, attenta selezione di materie prime e vini, ma anche il "pallino" per la valorizzazione della pecora bergamasca: così il locale di via Broseta di Gigi Pesenti e Alessia Mazzola si è confermato anche quest'anno sulla guida Slow Food

La Cena Sospesa regala i primi 200 pasti La Cena Sospesa regala i primi 200 pasti

Consegnata alla Caritas la teca con i fondi raccolti nella serata di presentazione all'ex monastero di Astino. Sino a fine marzo si possono fare donazioni nei ristoranti ASCOM che partecipano all'iniziativa e sostenere le famiglie in difficoltà

Ponte di Briolo, che storia! Ponte di Briolo, che storia!

Il ristorante di Valbrembo è una meta sicura da 140 anni. Assolari: «Ma i tempi cambiano. Della nostra tradizione abbiamo mantenuto solo i casoncelli, ora protagonista è il pesce». Lo abbiamo provato per la pausa pranzo

Baioni 45, elogio della trattoria Baioni 45, elogio della trattoria

Dino Sartirani ha un’idea ben chiara dell’atmosfera e della cucina del suo locale: piatti semplici, dialogo con i clienti e prezzi adeguati. «La nostra vocazione è il pesce, ma non mancano i classici della tradizione»

“La Tana”, l’arte di valorizzare il formaggio “La Tana”, l’arte di valorizzare il formaggio

Il locale guidato dai fratelli Rodeschini si sta guadagnando spazio nel panorama della ristorazione in Città Alta. Oltre ai piatti della tradizione bergamasca, in evidenza anche le chicche casearie. Sono nate così due ricette con l’Alben di Vedeseta e l’Agrì di Valtorta create apposta per Affari di Gola