Distretto Urbano del Commercio di Bergamo
Nicola Viscardi, già membro del cda, è il nuovo presidente

L'ex presidente dell'associazione delle Botteghe di Borgo Palazzo succede a Roberto Ghidotti, che insieme a Filippo Caselli, aveva gestito negli ultimi due anni i progetti del distretto

Distretto Urbano del Commercio di Bergamo <br>Nicola Viscardi, già membro del cda, è il nuovo presidente

da sx Roberto Ghidotti, Federica Cologni, Nicola Viscardi, Giorgio Gori, Marco Recalcati, Filippo Caselli

Il Distretto Urbano del Commercio di Bergamo ha un nuovo presidente: è Nicola Viscardi, ex presidente dell’associazione delle Botteghe di Borgo Palazzo e già membro del Consiglio di Amministrazione del Distretto Urbano del Commercio. Viscardi succede a Roberto Ghidotti, che insieme a Filippo Caselli, entrambi espressione delle Associazioni di categoria, aveva gestito negli ultimi due anni i progetti del distretto.

Insieme a Viscardi, anche Federica Cologni, nominata nuova manager del DUC. Il nuovo presidente – che rimarrà in carica per i prossimi 3 anni – è stato scelto questa mattina dall’Assemblea del DUC, organo al quale siedono l’Assessore al commercio del Comune di Bergamo, Camera di Commercio di Bergamo, Confesercenti, ASCOM, l’Associazione dei commercianti del centro BergamoVive e un componente espresso dalle associazioni di via di Borgo Palazzo, Borgo Santa Caterina e Bergamo Alta.

“Sono molto contento della nomina – spiega il neopresidente Viscardi – nata da un percorso di condivisione con le altre associazioni del commercio di via. Vorrei ringraziare tutti coloro che in questi due anni messo tutto il loro impegno nei progetti del Distretto. Le progettualità che ci attendono sono davvero molte: innanzitutto il tema della rigenerazione urbana, che trova nella riqualificazione di via Tiraboschi la sfida più accattivante, ma anche i tanti eventi in mano al Distretto Urbano del Commercio. Su tutti le iniziative per il Natale 2018, sulle quali stiamo già lavorando nel tentativo di alzare ulteriormente l’asticella della qualità, con un progetto di comunicazione importante e nuove iniziative che possano rendere il centro polo attrattivo per lo shopping di fine anno.”

I commenti sono chiusi.