Storie di alternanza, la Camera di Commercio premia i migliori progetti

l'Istituto Paleocapa e il Liceo Secco Suardo prime classificate del concorso. Quest'anno sono 34 i video-racconti, record a livello nazionale per la nostra provincia sulle 89 partecipanti a livello nazionale

Storie di alternanza, la Camera di Commercio premia i migliori progetti

L’Istituto Tecnico Industriale Statale Paleocapa e il Liceo Secco Suardo sono le due scuole vincitrici del premio “Storie di alternanza” promosso dalla Camera di commercio di Bergamo, attraverso l’azienda speciale Bergamo Sviluppo. L’obiettivo del premio è quello di raccontare, attraverso l’uso di filmati, i progetti di alternanza scuola-lavoro realizzati nel corso dell’anno. Quest’anno sono 34 i video-racconti, record a livello nazionale per la nostra provincia sulle 89 partecipanti (dopo Bergamo, Bari con 26 video raccolti, poi Roma e Mantova con 21). I filmati sono stati consegnati alla giuria composta dagli esperti Gisella Persico (Ufficio scolastico territoriale), Alessandra Ciccia (Informagiovani), Elisabetta Cortinovis (Università di Bergamo), Gemma Bonini (Confindustria), Oscar Mora (Confartigianato), Massimiliano Hangler e Pamela Mologni (Bergamo Sviluppo). Presenti nella sala Mosaico della Borsa merci di Bergamo anche il segretario generale della Camera di commercio Maria Paola Esposito e il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Patrizia Graziani.
Il premio è suddiviso in due categorie: istituti tecnici-professionali e licei. L’Istituto Tecnico Industriale Statale Paleocapa ha presentato il lavoro “Indossiamo la tecnologia” con il quale si è classificato davanti all’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Einaudi di Dalmine, e all’Istituto Scolastico Superiore Statale Riva di Sarnico (menzione speciali al Marconi di Dalmine e al Turoldo di Zogno). Il Secco Suardo ha vinto nella categoria dei licei con il video “Didone ed Enea, attualità di una tragedia greca”, seguito dal Fantoni di Bergamo e dal Galilei di Caravaggio (menzione speciale al Don Bosco di Treviglio).
I vincitori hanno ricevuto premi per un ammontare totale di 5mila euro. I sei video hanno partecipato alla sessione nazionale.
L’iniziativa è stata creata a livello nazionale per accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivare una proficua collaborazione tra le scuole, le imprese e gli enti coinvolti, rendere significativa l’esperienza attraverso il video-racconto delle attività svolte e delle competenze maturate nei percorsi di alternanza scuola-lavoro realizzati dai ragazzi.
Il Premio, che prevede due fasi, la prima a livello locale, promossa e gestita dalla Camera di Commercio di Bergamo attraverso l’Azienda Speciale Bergamo Sviluppo, e la seconda a livello nazionale, gestita da Unioncamere, è suddiviso in due categorie distinte: licei e istituti tecnici e professionali.
La prima sessione del Premio si è tenuta nel II semestre 2017. A livello locale hanno partecipato 11 scuole con 11 video-progetti mentre i migliori progetti a livello nazionale sono stati premiati nel corso della manifestazione “Job&Orienta” di Verona. Hanno potuto partecipare al Premio gli studenti, singoli o in gruppo, che facevano parte di una o più classi di uno stesso o di più istituti di istruzione secondaria superiore; avevano svolto e concluso, a partire dall’entrata in vigore della Legge 13 luglio 2015 n. 107, un percorso di alternanza scuola-lavoro (all’interno di imprese, enti, professionisti, impresa simulata o altro); avevano realizzato un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni).

La classifica degli istituti tecnici e professionali

Primo classificato

“Indossiamo la tecnologia” ‘
Istituto Tecnico Industriale Statale Paleocapa di Bergamo
1.000 euro

Primo classificato 2018, istituto tecnico industriale statale Paleocapa

Secondo classificato

“I ragionieri dell’Einaudi e le strutture del territorio: l’internazionalizzazione”
Istituto Statale d’Istruzione Superiore Einaudi di Dalmine
800 euro

Secondo classificato 2018, istituto istruzione superiore Einaudi

Terzo classificato

“Dai spazio alla formazione”
Istituto Scolastico Superiore Statale Riva di Sarnico
700 euro

Terzo classificato 2018, istituto scolastico superiore statale Riva

Si sono distinti nella categoria l’IIS Marconi con il progetto “SYQ _Submit Your Question”, l’IIS D.M. Turoldo con il “Magazzino automatizzato Tool 24”, che si sono visti attribuire menzioni di merito speciali.

La classifica dei licei

Primo classificato

Liceo Secco Suardo di Bergamo
“Dido and Aeneas’ attualità di una tragedia antica”
1.000 euro

Primo classificato 2018, liceo Secco Suardo

 
 
 
 
 
 
 
Secondo classificato

Scuola d’arte applicata Fantoni di Bergamo
“Nuove tecniche per le arti figurative”
800 euro

Secondo classificato 2018, scuola d’arte Fantoni

 
 
 
 
 
 
 
Terzo classificato

Liceo Galilei di Caravaggio
“Scuole Innovative tra architettura e pedagogia: Aula 3.0”
700 euro

Terzo classificato 2018, Liceo Galilei

Al Liceo Don Bosco di Treviglio con il progetto “Alternanza scuola-lavoro in ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo” una menzione di merito speciale

Il premio nazionale

Si è svolta nei giorni scorsi a Roma, nella sede di Unioncamere, la cerimonia di premiazione del Premio “Storie di alternanza”, l’iniziativa promossa dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai video-racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.Tra i video premiati anche uno di un istituto bergamasco (l’ISISS Serafino Riva di Sarnico), che si è aggiudicato il terzo posto nella categoria “Istituti tecnici e professionali”. A livello provinciale il video aveva ottenuto la terza posizione.

Per partecipare

Lo Sportello Scuola-Lavoro di Bergamo Sviluppo è a disposizione per fornire ulteriori informazioni o assistenza sulle modalità di partecipazione alle diverse iniziative attivate in tema di alternanza scuola-lavoro, a livello locale. Lo Sportello, ubicato nella sede di Bergamo Sviluppo, in via Zilioli 2 a Bergamo, è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 (tel. 035 3888011, referente iniziativa: Pamela Mologni – scuolalavoro@bg.camcom.it ).

I commenti sono chiusi.