A Lilliput 500 piccoli lettori per le premiazioni
del concorso Ascom Libri per sognare

La giuria speciale di 700 studenti ha decretato la vittoria de La porta di Anne di Guia Risari, il libro più amato con 205 voti. Premio speciale per i critici letterari in erba e le loro recensioni

A Lilliput 500 piccoli lettori per le premiazioni <br> del concorso Ascom Libri per sognare

 

da Sx Sabrina Penteriani, Teresa Capezzuto, Cristian Botti, Giorgio Lazzari, Oscar Fusini, (davanti) Zita Dazzi, Guia Risari, Gabriele Clima, Elisabetta GnoneOltre 500 bambini provenienti dalle scuole primaria e secondaria di Bergamo e provincia hanno partecipato alla premiazione del concorso ‘Libri per sognare’ tenutasi a Lilliput, in fiera a Bergamo, questa mattina, 13 aprile.
Il concorso è stato promosso dal Gruppo Librai e cartolibrai Ascom nei mesi scorsi in 50 scuole bergamasche: i 700 studenti coinvolti sono stati invitati a leggere cinque libri, a scrivere le loro recensioni e a votare il titolo preferito sul portale del concorso www.libripersognare.it.
La cerimonia è stata presentata da Fabrizio Pirola con l’intervento della giornalista Sabrina Penteriani. Gli autori dei libri in gara – Guia Risari, Gabriele Clima, Zita Dazzi e Elisabetta Gnone – hanno risposto alle tante domande dei bambini e firmato autografi.
La giuria speciale di giovani lettori ha decretato la vittoria de La porta di Anne di Guia Risari, Mondadori, risultato il libro più amato con 205 voti. In seconda posizione, Io non ci sto. L’estate in cui divenni partigiana di Gabriele Clima, Mondadori, con 199 voti; terzo posto per La valigia di Adou di Zita Dazzi, Il Castoro Editore che ha ottenuto 125 voti.
Tra i 400 giudizi espressi dai giovani critici letterari, la commissione dei librai Ascom ha premiato come ‘le recensioni più belle’ quelle di Joana Garcia della Bilingual British School di Scanzorosciate, di Sofia Simeone della scuola primaria Dante Alighieri di Mapello e di Marta Stucchi della scuola primaria di Prezzate. Il premio per ‘la critica più acuta’ è andato a Gabriele Francia della scuola primaria di Ambivere; ‘la recensione più divertente’ è risultata quella di Diego Bonaita della Bilingual British School di Scanzorosciate; premio al giudizio più insolito a Daniele Bonacina della primaria di Paladina; infine premio quello più professionale a Giulia Anzaldo della scuola primaria Sant’Angela Merici di Bergamo. Menzione speciale anche a Nicolò Amadei della scuola primaria Nullo di Stezzano, per aver scritto la prima recensione del concorso. Tutti i premiati sono stati omaggiati con un attestato e la maglietta del concorso.
“L’iniziativa è piaciuta moltissimo. Sul portale sono arrivate 400 recensioni, individuali e di gruppo, alcune acute e molto sensibili, altre simpatiche e ironiche. Non è stato semplice fare una scelta – dice Cristian Botti, presidente del Gruppo Librai Ascom –. I bambini ci hanno stupito per l’entusiasmo e la spigliatezza delle loro analisi. Abbiamo proposto cinque libri di autori contemporanei italiani che potessero offrire spunti di riflessione ai ragazzi. Le recensioni arrivate hanno mostrato che i bambini hanno raccolto nel migliore dei modi lo stimolo”.
Il concorso è stato promosso nell’ambito della rassegna ‘Libri per sognare’, giunta alla seconda edizione e nata con l’obiettivo di promuovere la lettura tra i più giovani.
I Librai saranno presenti a Lilliput al ‘Villaggio dei libri’ (padiglione B) fino a domenica compresa con laboratori, letture animate, spettacoli per i bambini.
La rassegna ‘Libri per sognare’ tornerà il 5 e 6 maggio all’Accademia Carrara di Bergamo con la notte al museo e una giornata di laboratori e letture per bambini e ragazzi.
Le librerie bergamasche sono 355, di cui 86 in città (dati Ascom Confcommercio Bergamo a dicembre 2017).

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.