19nov

San Lucio, commercianti in festa tra buona tavola e solidarietà

A Brusaporto l'evento annuale della storica associazione che ha capo all'Ascom. Il 4 dicembre il Natale dell'Alimentarista per lo scambio degli auguri

171119 festa Pia Unione San lucio (3)

Da sinistra: il direttore dell’Ascom Oscar Fusini, il presidente della Pia Unione San Lucio Pierantonio Chiari, il presidente dell’Ascom Paolo Malvestiti, il responsabile marketing Giorgio Lazzari e lo chef Chicco Coria

La Pia Unione San Lucio, storica associazione tra i commercianti alimentari della Bergamasca, ha rinnovato ieri al ristorante La Vecchia Filanda di Brusaporto l’appuntamento con la tradizionale festa annuale.

Circa 120 tra imprenditori, famigliari e collaboratori hanno condiviso una giornata conviviale che, grazie alla lotteria benefica, contribuirà anche ai progetti di solidarietà del sodalizio.

171119 festa Pia Unione San lucio (5)A far gli onori di casa il presidente della Pia Unione, Pierantonio Chiari. Tra gli ospiti il presidente dell’Ascom Paolo Malvestiti e il direttore Fusini, insieme al segretario dell’Aspan, l’associazione provinciale dei panificatori, Roberto Alvaro.

La giornata si è aperta con la messa officiata dall’assistente spirituale dell’associazione, monsignor Tarcisio Ferrari, ed è proseguita con il pranzo curato dallo chef Federico Coria, da poco approdato nella nuova location. Sempre atteso e partecipato il momento della lotteria benefica: la generosità di numerose aziende alimentari ha permesso di comporre una lunga serie di cesti regalo che sono stati aggiudicati ai più fortunati e generosi mentre il ricavato della raccolta fondi sarà destinato ad iniziative solidali, in particolare al sostegno di progetti territoriali.

171119 festa Pia Unione San lucio (9)L’associazione, che fa capo all’Ascom, è nata nel 1938 tra i lattai di Città alta per dare aiuto ai colleghi in difficoltà e negli anni si è ampliata a tutta la provincia e a tutte le attività del dettaglio alimentare e del commercio in generale. Oggi ha tra i propri obiettivi la promozione di momenti di cultura, spiritualità e beneficenza ed ha nella festa del patrono, San Lucio martire, l’appuntamento più importante del calendario annuale.

Altro momento cardine del calendario il Natale dell’Alimentarista, occasione per lo scambio degli auguri in vista delle Festività. La cena quest’anno si terrà il 4 dicembre al ristorante L’Alimentari di piazza Vecchia.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.