Cultura e turismo, ecco chi ha vinto il bando 2016. C’è anche il progetto “Bergamo, terra di Donizetti”

Il bando varato in questi giorni dalla Regione Lombardia “Valorizzazione degli attrattori turistico culturali della Lombardia”, che punta a creare collaborazioni tra imprese creative, commercio e turismo per realizzare progetti di attrazione culturale, fa seguito ad una misura analoga realizzata nel 2106 e dedicata solo ai siti Unesco e al patrimonio lirico.

museo donizettianoIn quest’ambito, Bergamo ha ottenuto un finanziamento con il progetto “Bergamo, Terra di Donizetti” che ha riunito 8 imprese dei settori culturale e creativo e turistico-commerciale ed intende caratterizzare la città di Bergamo nel segno del grande compositore, creando un’offerta che sia oltre che esperienza artistica per melomani, anche esperienza narrativa, visiva, uditiva, paesaggistica ed enogastronomica intorno al musicista. I soggetti coinvolti sono Paprika, MP1, Esserci Comunicazione, Multiconsult, Consorzio di promozione Turistica Bergamo, Zani Viaggi, Balzer 1850, La Castellana Hotel di Irma, con il patrocinio del Comune di Bergamo, della Fondazione Donizetti e di VisitBergamo

Complessivamente sono stati finanziati nove Progetti Integrati con oltre 2 milioni di euro: 6 progetti riguardavano l’attrattore “Patrimonio Unesco” e 3 l’attrattore “Patrimonio lirico”. Sono state coinvolte complessivamente 87 imprese, 43 del settore culturale e creativo e 44 del settore commerciale e turistico.

Questi gli altri progetti finanziati

RELATIVI AL PATRIMONIO UNESCO

“Valle dei Segni – Trame di innovazione territoriale “: 6 imprese del settore culturale e creativo e turistico-commerciale hanno dato continuità e sviluppo agli interventi di valorizzazione e promozione turistica del sito Unesco dell’Arte rupestre della Valle Camonica

“Il Germoglio del Ticino in fiore”, con 5 imprese del settori culturale e creativo e turistico-commerciale che valorizzano la Riserva MaB (Man and Biosphere) della Valle del Ticino, riconosciuta nel 2002 dall’Unesco, unica in Lombardia

“MyUNESCO – Turismo, cultura, arte e gastronomia”, con 5 imprese dei settori culturale e creativo e turistico-commerciale che lavorano per valorizzare l’offerta culturale di tutto il Patrimonio Unesco della Lombardia con particolare riferimento al target del turismo scolastico e religioso

“La Valle dei Pitoti tra tradizioni e innovazione” coinvolge 4 imprese dei settori culturale e creativo e turistico-commerciale e promuove gli otto Parchi archeologici della Valle Camonica dove è possibile ammirare le oltre 2.000 rocce istoriate con le incisioni e le raffigurazioni (i pupazzi o “Pitoti”) realizzate nel corso di ottomila anni di storia

Progetto “Varese for Unesco” con 10 imprese dei settori culturale e creativo e turistico-commerciale impegnate nella valorizzazione dei 4 siti del Patrimonio Unesco presenti nella provincia di Varese

“La grande @ttrazione – Brescia, Cremona, Mantova e Sabbioneta. Tesori lombardi Patrimonio della Umanità” ha messo in rete 16 imprese dei settori culturale e creativo e
turistico-commerciale per la promozione degli attrattori Unesco lungo l’asse Brescia-Cremona-Mantova.

RELATIVI AL PATRIMONIO LIRICO

“ARTE inMusica”, con 22 imprese dei settori culturale e creativo e turistico-commerciale impegnate nella creazione di un itinerario integrato turistico-culturale ARTE inMusica, un museo diffuso di valorizzazione del patrimonio lirico e dei territori di Pavia e Cremona

“CITTÀinCANTO”, con 11 imprese dei settori culturale e creativo e turistico-commerciale per la valorizzazione dei teatri lirici del circuito OperaLombardia e le città che li ospitano

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.