Sentierone, torna il distributore di cultura che promuove il piacere della lettura

Distributore di cultura_Bergamo Festival FARE LA PACEDopo il successo riscosso nella passata edizione con oltre 2000 pubblicazioni erogate in soli due mesi, ritorna il distributore di cultura, un’iniziativa promossa da Bergamo Festival Fare la Pace in partnership con Ivs Italia – azienda leader nel campo della ristorazione automatica con oltre 140mila distributori gestiti in Italia – e in collaborazione con il Comune di Bergamo. Dal 14 aprile al 31 maggio, sul Sentierone, nel pieno centro cittadino, è collocato un particolare distributore automatico, non già di snack e di bevande, ma di cultura che erogherà le pubblicazioni delle lezioni magistrali degli ospiti speciali che hanno partecipato a Bergamo Festival. Dal distributore si potranno scegliere una selezione di pubblicazioni che fanno parte della collana editoriale del Festival, tra queste «Dignità» del filosofo Michael Rosen, «I confini del mondo e le speranze degli uomini» del sociologo e filosofo Zygmunt Bauman recentemente scomparso, «I dolori della giovane Europa» dell’ex Premier Enrico Letta e sarà disponibile a breve «Il capitalismo sta per finire» di Wolfgang Streeck, sociologo tedesco di fama mondiale.

L’iniziativa del distributore di cultura prosegue idealmente il progetto editoriale che Bergamo Festival promuove durante l’anno, con l’obiettivo di incrementare nei giovani la partecipazione attiva alla vita culturale. Da ottobre 2016 a gennaio 2017 il Festival ha donato 2000 pubblicazioni ad altrettanti studenti delle scuole superiori di Bergamo e Provincia; un’iniziativa che è stata accolta con entusiasmo dagli istituti scolastici, nella consapevolezza che fornire incontri di riflessione e strumenti ai giovani sia un buon modo per costruire un futuro sostenibile. Il progetto editoriale di Bergamo Festival è realizzato grazie al sostegno di UBI Banca Popolare. Fare il pieno di cultura è facile e veloce: l’utente può scegliere se scaricare l’app e ritirare la copia al prezzo simbolico di 2,5 centesimi oppure acquistare il libro al prezzo di 4,5 centesimi. Il ricavato della vendita delle pubblicazioni di Bergamo Festival verrà devoluto a sostegno di progetti culturali.

 

I commenti sono chiusi.