18apr

Dichiarazioni dei redditi, il vademecum del Caaf 50 & Più Ascom per un “730” senza problemi

Dal 18 aprile al 20 luglio attivo il servizio nella sede di via Borgo Palazzo e nelle delegazioni in provincia. Per i lavoratori iscritti agli enti bilaterali c'è un rimborso sulle spese di compilazione. Ecco un utile riepilogo dei documenti necessari per la dichiarazione

caf busta

La stagione dei “730” è al via e il Caaf 50 & Più dell’Ascom di Bergamo è pronto, come ogni anno, a fornire il proprio servizio di compilazione, asseverazione e trasmissione delle dichiarazioni dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati.

Basterà recarsi negli uffici di via Borgo Palazzo 133 a partire da martedì 18 aprile per effettuare la dichiarazione con il supporto degli esperti del Centro autorizzato di assistenza fiscale, certificato dal visto di conformità. Gli sportelli sono attivi da lunedì a giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, il venerdì solo al mattino. È anche possibile usufruire del servizio in provincia, fissando un appuntamento in una delle delegazioni Ascom in cui è attivo (Albino, Clusone, Osio Sotto, Romano di Lombardia, Sarnico, Trescore Balneario, Treviglio e Zogno). Il costo varia in base alla complessità della dichiarazione. Gli iscritti agli Enti bilaterali territoriali del Commercio e del Turismo possono contare su un rimborso per le spese fino a 30 euro. Per richiederlo è necessario registrarsi sul portale Eblink accessibile dal sito www.entibilateralibg.it.

La scadenza per la presentazione del 730 al Caaf 50 & Più è fissata al 20 luglio. «Le principali novità e agevolazioni contenute nel modello 730/2017 – ricorda la responsabile Laura Benigni – sono la proroga delle agevolazioni per i lavori di ristrutturazione, gli incentivi per l’acquisto di arredi da parte delle giovani coppie, lo sconto fiscale per l’acquisto di abitazioni di classe energetica A o B, la detrazione per i dispositivi multimediali per il controllo da remoto, il bonus per i sistemi di videosorveglianza, ma anche la tassazione agevolata per i premi di risultato, le agevolazioni della legge “dopo di noi”, lo School bonus a partire dal 2016».

Per accedere al servizio occorre presentare carta d’identità non scaduta, codice fiscale e tessera sanitaria, dichiarazione dei redditi dell’anno precedente e modello Cu 2017 per redditi di lavoro dipendente, pensione e assimilati, oltre alla documentazione delle spese detraibili, deducibili e oggetto di agevolazioni. I contribuenti che si rivolgono al Caaf 50 & Più per la prima volta devono invece presentare le dichiarazioni dei redditi degli ultimi due anni.

Per informazioni tel. 035 4120162/126/127 – caf.bg@caaf50epiu.it

>>Qui un utile vademecum sulle novità e la documentazione necessaria per usufruire delle detrazioni, deduzioni e agevolazioni più comuni

 

I commenti sono chiusi.